x




Napoli Basket - Aquila Basket Trento: 69 - 58 , Serie A > Girone Unico

Dopo due sconfitte consecutive, nel match valevole per la 10ª giornata della Serie A UnipolSai 2022/23 la GeVi Napoli torna alla vittoria superando 69-58 al PalaBarbuto la Dolomiti Energia Trentino e salendo così a quota otto punti in classifica. Molto più concreta in avvio Trento che, appoggiandosi a Grazulis (8 punti alla fine), scappa subito sull’1-8 costringendo al time-out coach Buscaglia. La mini-pausa sveglia dal torpore Napoli che con Howard (16 punti) e Williams (6 punti) torna a un possesso di distanza (5-8) alzando il ritmo della gara. Lockett (10 punti) e Flaccadori (14 punti) rimettono subito sei lunghezze tra le squadre (7-13) ma ancora Howard, Davis (7 punti) e Dellosto progressivamente ricuciono lo strappo e, complice il momentaneo appannamento offensivo di Trento, consentono ai partenopei di chiudere i primi dieci minuti in vantaggio 16-15.

Dopo il canestro di Udom (10 punti), le redini della partita tornano saldamente in mano alla GeVi grazie a Zerini (6 punti) e Zanotti (13): il duo italiano infatti infiamma un nuovo break di 9-0 e in questo modo la formazione campana scappa nuovamente nel punteggio. Sotto quindi 27-19, allo scoccare dei 3 minuti sul cronometro del quarto, Trento si accende e sospinta dai canestri di Flaccadori, Grazulis, Lockett e Atkins (9 punti) passa addirittura al comando per qualche istante prima che i liberi di Uglietti chiudano il sipario del primo tempo sul 30-29.

L’avvio di ripresa è, nei primi minuti, decisamente effervescente con le squadre che, grazie a Uglietti (15 punti) da una parte e a Lockett e Atkins dall’altra, restano sì a contatto ma fanno correre con facilità i propri tassametri. A questo momento però ne segue uno molto meno avvincente con diversi errori e poca brillantezza da entrambe le parti. La prima ad uscire dalle sabbie mobili è la GeVi che con Williams e soprattutto Howard scava un nuovo solco trascinando Napoli sul +7 (44-37). La Dolomiti Energia si ridesta allora con Conti e Crawford i quali, imitati poi da Udom, riportano il team ospite al 30’ a farsi vedere minacciosamente negli specchietti di Napoli (48-45).

Atkins e Flaccadori tentano subito a chiudere il gap a inizio quarto periodo ma le triple di Zanotti e Uglietti rendono vani i loro sforzi mantenendo Napoli avanti nel punteggio. Quest’ultima, dunque, presa per mano prima di Howard e Zanotti e poi dal solito Uglietti, produce un 7-0 che per la prima volta nel match la issa oltre la doppia cifra di vantaggio sul 61-50, un punteggio sul quale d’orgoglio Trento reagisce (protagonisti Udom e Flaccadori) immediatamente tornando a -6 (61-55) a tre minuti dalla sirena conclusiva. Lockett dà quindi ulteriore consistenza al rientro dell’Aquila che tuttavia, sul -3, viene ricacciata indietro da Williams, Howard e Davis che, con freddezza, negli ultimi due minuti chiudono i conti fissando sul tabellone il 69-58 finale.

Per i tabellini completi CLICCA QUI

Fonte: Lega Basket 

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche: