x




Napoli Basket - Scaligera Verona: 74 - 80 , Serie A > Girone Unico

La Tezenis Verona conferma di essere una squadra da trasferta: dopo i successi a Reggio Emilia e Treviso, i gialloblù espugnano anche il PalaBarbuto battendo 80-74 la GeVi Napoli, facendo così da contrappeso alle cinque sconfitte di fila sul proprio parquet. Dopo un avvio sostanzialmente equilibrato è la Tezenis, per prima, a tentare un accenno di fuga: la tripla di Xavier Johnson, a 2’49” dalla conclusione della prima frazione di gioco, vale infatti il +6 per gli scaligeri (11-17). La risposta della squadra partenopea è però immediata e gli ultimi possessi della frazione d’apertura sono caratterizzati da un 9-4 di parziale in cui Jordan Howard realizza 5 punti: la squadra di coach Maurizio Buscaglia conclude in crescendo i primi 10’ di gioco, conclusi sul risultato di 20 a 21.

Verona dimostra di non subire il colpo e anzi realizza un controparziale di 11-2 nei primi 4’30” del secondo periodo, sigillato dall’arresto e tiro vincente di Cappelletti per il +10 Tezenis sul 22-32. La risposta della GeVi è affidata ai canestri di Robert Johnson, Lorenzo Uglietti e JaCorey Williams, ma sono di Devin Davis gli ultimi punti della prima metà di gara: negli ultimi 2’ del tempo non si segna più e si va alla pausa lunga sul 36-39. L’intervallo sembra far bene agli scaligeri, che vanno sul +5 con la tripla di Sanders dopo 2’30” di gioco, ma Napoli risponde con grande efficacia e nei successivi 2’ realizza 10 punti senza subirne alcuno, un parziale che nonostante il timeout chiamato da coach Alessandro Ramagli diventa di 12-0 quando Michineau realizza da sotto il canestro del +7 a 4’09” dall’ultimo mini-intervallo (52-45), che fa esplodere di gioia i sostenitori della squadra di casa al PalaBarbuto.

Nel finale di periodo prova ad entrare in ritmo anche Elijah Stewart, che realizza un canestro difficile (con tiro libero aggiuntivo però sbagliato) a 2’21” dal termine del periodo; Cappelletti però risponde con il sottomano vincente in contropiede che mantiene a contatto la Tezenis a ridosso di un ultimo giro di lancette della frazione che vede un unico ulteriore canestro a segno, quello realizzato in schiacciata da Michineau, per il 57-52 con cui le due contendenti si affacciano al periodo conclusivo.

Il divario è immediatamente azzerato nel primo minuto della quarta frazione, con la tripla di Davide Casarin che vale il 57-57. La reazione di Napoli è però a dir poco efficace, la GeVi è trascinata da Howard e realizza un parziale di 10-1 nel giro di 3’, al termine del quale Verona resta anche senza Holman, che commette in attacco il suo quinto fallo personale ed è costretto ad abbandonare la contesa nel momento più difficile per i gialloblù. Nonostante ciò, la Tezenis riesce non solo a riavvicinarsi ma anche a riportarsi avanti: i canestri di Xavier Johnson e Bortolani consentono infatti agli ospiti di mettere sul tabellone 10 punti consecutivi e di portarsi sul 67-68, lanciando di fatto lo sprint finale. A provare e a riuscire a dare l’accelerata decisiva è ancora Xavier Johnson, che a 1’38” dalla sirena finale porta i suoi sul +4, pur sbagliando il libero supplementare dopo il canestro segnato (70-74). Il distacco resta immutato all’inizio dell’ultimo minuto: Verona è brava a controllare e respinge gli ultimi tentativi della GeVi, finisce 74-80.

Per i tabellini completi CLICCA QUI

Fonte Lega Basket

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche: