Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Pallacanestro Reggiana - Pallacanestro Varese: 81 - 74 , Serie A > Girone Unico

Sconfitta in volata per la Openjobmetis Varese che cede per 81-74 sul campo di Reggio Emilia al termine di un match estremamente equilibrato. Ferrero e compagni, che in questa occasione non hanno avuto molta fortuna dall’arco (solo 1/14 nel secondo tempo), avranno modo di rifarsi domenica prossima quando, tra le mura amiche della Enerxenia Arena, andrà in scena il match contro la Virtus Roma (palla a 2 alle ore 12:00)

Vene inaugura il match con la bomba che apre le danze e trascina i suoi fino al momentaneo +7 (4-11), gap che i padroni di casa riescono a ridurre grazie al duo Mekel-Johnson-Odom che spingono i loro sul -3 (13-16). La Openjobmetis non si spaventa e torna prepotentemente avanti (13-20) con Clark e Jakovi?s, prima dello show di Fontecchio che impatta a quota 20 e spinge i suoi fino al 23-20 del 10′. L’equilibrio del match continua anche in avvio di secondo periodo, anche se Varese trova nuovamente il vantaggio con la tripla di Tambone (32-29). Reggio Emilia risponde per le rime con il “solito” Fontecchio, ma Clark sale in cattedra e sigla il 43-48 che porta le due squadre all’intervallo.

Mekel ed Upshaw portano la Grissin Bon nuovamente in vantaggio (49-48) ad inizio di terzo periodo. Varese si sveglia con Simmons ed il match torna ad essere in totale equilibrio con canestri (ed errori) da una parte e dall’altra (52-52). Al 30′ il match è ancora in perfetta parità: 61-61. I padroni di casa spezzano l’equilibrio ad inizio di ultimo quarto portandosi sul +4 (68-64). La risposta della Openjobmetis tarda ad arrivare e si fa ancora più difficile quando a Peak viene fischiato il quinto fallo della sua partita che permette alla Grissin Bon di andare sul +7 (72-65). Varese non demorde e si avvicina sul -4 (74-70) con Tambone mentre Mayo, in una serata certamente non brillante al tiro, poco dopo fa il -2 (76-74) con una penetrazione efficace con poco più di 1′ sul cronometro. Solo un fuoco di paglia, però, perché Varese, dopo l’1/2 di Vojvoda dalla lunetta, sbaglia la tripla del potenziale pareggio e permette ai padroni di casa di vincere con il definitivo 81-74.

Grissin Bon Reggio Emilia - Pallacanestro Openjobmetis Varese 81-74

Reggio Emilia
: Johnson-Odom 16, Fontecchio 19, Pardon 6, Candi 4, Poeta 2, Vojvoda 6, Infante ne, Owens 6, Upshaw 11, Cipolla ne, Diouf ne, Mekel 11. Coach: Maurizio Buscaglia.

Varese
: Peak 5, Clark 23, De Vita ne, Jakovi?s 8, Natali, Vene 13, Simmons 7, Seck ne, Mayo 9, Tambone 7, Gandini, Ferrero 2. Coach: Attilio Caja.

Arbitri: Borgo, Giovannetti, Bongiorni.

Parziali: 23-20; 20-28; 18-13; 20-13.
Progressivi: 23-20; 43-48; 61-61; 81-74.

Note – T3: 9/25 Reggio Emilia, 8/29 Varese; T2: 14/30 Reggio Emilia, 18/31 Varese; TL: 26/31 Reggio Emilia, 14/21 Varese. Rimbalzi: 32 Reggio Emilia (Pardon 8), 37 Varese (Simmons 12); Assist: 19 Reggio Emilia (Poeta 4), 13 Varese (Mayo 5).

Fonte: ufficio stampa Pallacanestro Varese

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: