Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Pallacanestro Reggiana - Pistoia Basket: 84 - 72 , Serie A > Girone Unico

Non basta una buona OriOra Pistoia, finalmente al completo, per conquistare la prima vittoria stagionale: al PalaBigi la Grissin Bon Reggio Emilia soffre per 25 minuti ma nella parte finale della sfida trova uno straordinario Vojvoda che indirizza le sorti della contesa verso i padroni di casa. Finisce 84-72 per i reggiani, mentre i pistoiesi tornano a casa con la consapevolezza di aver mostrato progressi importanti ma ancora senza punti in tasca.

LA CRONACA.

Reggio Emilia parte forte con Mekel, che realizza 7 punti (oltre all’alley-oop servito a Owens) nei primi 5′. Pistoia risponde con le iniziative di Petteway e la prima bomba di giornata firmata Johnson. Owens fa la voce grossa nel pitturato, JJ replica con 4 punti filati che valgono la parità. Inutile il time out Grissin Bon: la OriOra chiude avanti un ottimo primo quarto grazie alla tripla di Landi, 20-23.

Il secondo periodo si apre con il missile di Poeta, ma per il resto i biancorossi sono bravi a controllare il ritmo e tenere d’occhio le bocche di fuoco avversarie. Salumu dall’arco firma il +6 e Buscaglia chiama di nuovo il minuto. Il primo a raggiungere la doppia cifra è Johnson, che vola a quota 14 personali con due schiacciate (+8 massimo vantaggio Pistoia). Dall’altra parte Reggio ricuce con Johnson-Odom e Upshaw, ma le bombe di Dowdell di Landi sistemano le cose: 37-43.

Alla ripartenza Pistoia prova a strappare con un parziale di 11-4 firmato Salumu-Petteway che vale il +13, Reggio si affida a Mekel per non affondare e piazza un contro break di 6-0 che costringe Carrea al time out. Tuttavia adesso l’inerzia è dalla parte della Grissin Bon, che complice alcuni fischi controversi torna a contatto e nell’ultimo possesso firma il sorpasso con la bomba di Vojvoda: 57-56.

Ancora Vojvoda in cattedra per i padroni di casa, mentre i pistoiesi faticano a trovare le giuste vie in attacco e cominciano a perdere contatto. La guardia ungherese è scatenata (17 punti in 15′) e Reggio Emilia vola sul +10, Pistoia cerca di resistere con le unghie e con i denti ma nei minuti finali Mekel mette la sfida in ghiaccio: al Palabigi finisce 84-72.

GRISSIN BON REGGIO EMILIA – ORIORA PISTOIA 84-72
(20-23, 37-43, 57-56)

REGGIO EMILIA: Johnson-Odom 10, Fontecchio 5, Pardon, Candi 3, Poeta, Vojvoda 20, Infante, Owens 12, Upshaw 11, Cipolla, Diouf, Mekel 21. All. Buscaglia.

PISTOIA: Della Rosa 3, Petteway 16, D’Ercole, Quarisa ne, Brandt 6, Salumu 9, Landi 8, Dowdell 9, Johnson 19, Wheatle. All. Carrea.

ARBITRI: Denis Quarta, Alessandro Perciavalle, Giacomo Dori.
NOTE Parziali 20-23, 17-20, 20-13, 27-16. Fuori per 5 falli: Landi.

Fonte: ufficio stampa Pistoia Basket

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: