Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Pescara Basket - Fortitudo Bologna: 69 - 58 , Under 18 Eccellenza > Girone C

Il Pescara Basket scrive una delle pagine più belle della sua storia schiantando i pari età della Fortitudo Bologna al termine di una gara combattuta colpo su colpo. I ragazzi di coach Di Tommaso (oggi non presente in panchina per squalifica. Al suo posto l'assistant coach De Florio) non hanno mai tremato di fronte ad un avversario così blasonato, anzi, sono stati loro a condurre per larga parte il gioco.

Non è stata una gara semplice Del resto, la classifica parla chiaro. Gli emiliani sono una corazzata e, fino ad oggi, avevano vinto nove gare su 12. Una vera schiacciasassi. Il Pescara, però, aveva bisogno di un'impresa dopo tanta sfortuna ed è riuscita a centrala. L'ha fatto mettendo in campo tanta cattiveria e concentrazione. Alla fine i ragazzi sono usciti dal campo tra gli applausi dei presenti, fieri che i loro campioncini abbiano firmato una simile impresa.

La partenza del Pescara non è stata facile. Bologna fa valere la sua maggior forza e chiude la prima metà del primo quarto in vantaggio di 6 punti (5-11). Dalla seconda metà del primo quarto in poi, però, tutto cambia. Guidati da "Mr.Perfection" Perella, autore di cinque triple su cinque tiri, la squadra si rialza. Bas e Cocco sono strepitosi al rimbalzo, Najafi e Pucci diventano devastanti in contropiede. Tutto gira per il meglio nella squadra abruzzese che ritrova a pieno ritmo anche Mavide Bravetti dopo lo spiacevole episodio di qualche mese fa. Il man of the match è comunque Cocco che arriva a percentuali realizzative da urlo: 11/12 da due, cifre che lo portano ad essere il miglior marcatore del match.
La Fortitudo appare annichilita. Probabilmente non si aspettava una squadra tanto determinata. I nostri ragazzi, invece, hanno dato l'anima dimostrando che la classifica espressa fin qui è alquanto bugiarda.

Si arriva cosi, a 3 minuti dalla fine del terzo quarto, il massimo vantaggio Pescara (47-34). Gli ultimi tre minuti sono pura formalità. Il Pescara chiude con il punteggio di 69-58 e ora può guardare con più convinzione a questo nuovo anno che si preannuncia ricco di soddisfazioni

Pescara Basket - Fortitudo Bologna
69-58

Pescara: Corbo ne, Peres, Bravetti 6, Perella 15, Leone ne, Pucci 9, Seye ne, Nayafi 9, Policari 8, Traorè, Zazzetta, Cocco 22. Coach De Florio (Coach Di Tommaso squalificato).

Bologna: Battlani 2, Micheletto, Branchini 3, Gibertini ne, Franco 17, Longagnani 16, Prunotto 6, Tominbeni ne, Marini ne, Giacomi 2, Simon 11, Buacaroli 1. Coach Politi

Fonte: pagina Facebook Pescara Basket

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: