Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Pistoia Basket - Pallacanestro Cantù: 77 - 69 , Serie A > Girone Unico

Una grande OriOra Pistoia getta il cuore oltre ostacolo e si aggiudica lo scontro diretto contro l’Acqua San Bernardo Cantù con un secondo tempo di grinta e qualità. Nonostante gli acciacchi di Wheatle e Johnson al PalaCarrara finisce 77-69 per i biancorossi, che grazie a una prestazione collettiva di alto livello conquistando il secondo successo casalingo consecutivo salendo a quota 4 punti in classifica di Lega Basket Serie A.

LA CRONACA.

Il match si apre con la bomba di Landi, subito annullata da Wilson che firma il primo vantaggio Cantù con 5 punti filati. Pistoia tuttavia è sul pezzo e torna avanti, ancora grazie a un ispirato Landi (8 punti nel quarto): time out Pancotto sul 12-9. Dalla panchina ecco il primo canestro di Johnson, ricuce Clark con 5 punti consecutivi. Nel finale si sblocca anche Salumu: 17-14.

Johnson dall’arco replica a Burnell, un mortifero Petteway in contropiede firma il massimo vantaggio OriOra (+8), costringendo l’Acqua San Bernardo a fermare di nuovo il gioco. La pausa fa bene a Cantù che risale la china guidata con Burnell: contro break di 10-3 e questa volta è coach Carrea a chiamare il minuto. TP5, primo a raggiungere la doppia cifra, dà respiro ai biancorossi, Young da tre firma la parità e in lunetta certifica il sorpasso (33-35). Si va all’intervallo sul 35-38.

Pistoia riparte dal canestro di Brandt, Cantù dal solito Young. Salumu va dall’arco, Dowdell firma il nuovo vantaggio, Landi consolida con 5 filati, il tutto condito da una grande difesa: 47-41 OriOra. Burnell interrompe la striscia, Petteway e Wheatle e Johnson ripartono di slancio toccando il +10. L’Acqua San Bernardo prova a stare sul pezzo con Clark e Young, Salumu respinge chiudendo un quarto pressoché perfetto dei biancorossi: 61-51.

Break Cantù con i soliti Burnell e Young, Dowdell sblocca Pistoia dall’iniziale empasse. Clark dice -2 per i biancoverdi, Petteway li ricaccia indietro con una bomba. Il grande ex ex Dowdell inventa per gli altri e segna, TP5 in lunetta tocca quota 21 personali, Brandt riporta il vantaggio in doppia cifra e Salumu in contropiede fa esplodere il PalaCarrara: finisce XXX, è gran festa biancorossa in una sfida storicamente molto sentita.

ORIORA PISTOIA – ACQUA SAN BERNARDO CANTÙ 77-69
(17-14, 35-38, 61-51)

PISTOIA: Della Rosa, Petteway 21, D’Ercole, Quarisa ne, Brandt 10, Salumu 10, Landi 13, Dowdell 11, Johnson 10, Wheatle 2. All. Carrea

CANTÙ: Young 18, Collins, Procida, Clark 21, La Torre, Hayes 4, Wilson 5, Burnell 19, Baparapé, Simioni, Rodriguez, Pecchia 2. All. Pancotto

ARBITRI: Maurizio Biggi, Alessandro Martolini, Martino Galasso.

Parziali: 17-14, 18-24, 26-13, 16-18.
Fuori per 5 falli: Clark e Salumu.

Fonte: ufficio stampa Pistoia Basket

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: