Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Bees Basketball Pesaro - Pgs OrSal Ancona: 50 - 52

I ragazzi di coach Giampaoli partono forte e impongono il loro gioco e ritmo andando subito avanti nel punteggio fino a +8 a metà gara (28-20) con Tontini, Binetti e Filippini che si prendono la scena in attacco; la partita è sentita da entrambi le squadre e il gioco è molto duro e fisico, soprattutto sotto-canestro si fischia tanto, forse troppo, soprattutto in attacco (alla fine i falli saranno 34 (!!!) per i Rattors contro i 17 per gli anconetani), ma non parliamo mai dell'arbitraggio ma del gioco sul campo.

Gli anconetani piano piano grazie anche ai tanti liberi tirati e nel scegliere di giocare praticamente senza lunghi si fanno sotto e proprio nel quarto quarto si predono loro un bel vantaggio di 8 punti (49 a 41); mancano 3 minuti e i ragazzi di casa non ci stanno e si arriva a pochi secondi dalla fine 50 a 50 con un super recupero con 3 "bombe" di fila di Aiudi, Cricelli e Filippini. Ma non basta. La sirena suona, il tiro-preghiera di Cricelli da metà campo non si concretizza e finisce il sogno di andare in semi-finale.

C'è tanta amarezza per aver perso una serie dove non demeritavamo assolutamente e si poteva fare assolutamente meglio, complimenti all'avversario, bello tosto e duro da battere. Per concludere, è stata una bella annata, abbiamo vinto il campionato pesarese e ci siamo divertiti tanto, il gruppo formato da tanti ragazzi giovani e meno giovani (dal '99 ai '78 in squadra) si è compattato a piccoli passi durante l'anno trovando un bell'equilibrio e un buon gioco. Un applauso!

Un doveroso GRAZIE al nostro super coach Francesco Giampaoli per tutto quello che hai fatto e per la pazienza nel gestire 15 matti come noi. Prima dei tabellini, volevo comunicare che questo sarà il mio ultimo articolo e avevo piacere salutare personamente tutti e ringraziare i miei compagni di squadra di quest'anno e degli anni passati del mondo "RATTORS"; ieri sera per me è stata l'ultima partita di campionato e della mia "carriera" siete stati e sarete sempre dei fratelli per me, vi voglio bene e vi vorrò sempre bene, condividere gli allenamenti e quelle partite con voi è stato fantastico.

Scusatemi se ogni tanto vi ho fatto "arrabbiare" con i miei limiti, chi ci ha giocato lo sa, il basket è uno sport meraviglioso, da fuori si vede il gioco duro in campo, gli urli, l'aggressività, la frenesia, la grinta, ma non c'è solo quello e il vincere e il perdere, c'è il gruppo, la squadra. Credetemi incrociare gli occhi del proprio compagno in campo, ricevere un complimento o un incoraggiamento in ogni situazione, nel bene e nel male, sono un'emozione indescrivibile....che mi mancherà....GRAZIE RAGAZZI! il "vostro" Peddy/Omar

Rattors Pesaro - Pgs OrSal Ancona 50-52

Pesaro
: Binetti 4, Matteucci, Aiudi 9 (2), Filippini 10 (3), Cardinali 2, Piermaria, Cricelli 7, DeMeo 1, Girometti 5, Tontini 12.

Ancona
: Benedetti 6, Ugolini 4, Mazza 6, Colletti 9, Vicini 2, Pascua 11, Ucci, Burattini 8, Cardinali, Anzini 6.

Parziali
: 14-7, 14-13, 9-13, 13-19.
Progressivi: 14-7, 28-20, 37-33, 50-52.

Falli
: Rattors 34, Ancona 17.

Ufficio Stampa Rattors Pesaro

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: