Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

San Crispino Basket - Lobsters Porto Recanati: 73 - 69

Il San Crispino Basket si aggiudica anche la seconda partita del Girone B della Coppa Canestro di Legno, superando i Lobsters Porto Recanati al termine di una partita che ha visto continui capovolgimenti di fronte.

Partono molto bene i Lobsters, che grazie ad un ottimo primo quarto conquistano un vantaggio consistente (8-25), ma i padroni di casa sono bravi a reagire immediatamente e già nel secondo parziale riescono a recuperare praticamente tutto lo svantaggio riportandosi a stretto contatto dei loro avversari. Il buon momento del San Crispino prosegue anche nel terzo quarto quanto i padroni di casa prendono in mano le redini della gara riuscendo a prendere un vantaggio vicino alla doppia cifra.

Negli ultimi minuti Lattanzi e compagni sono bravi a contenere il recupero degli ospiti portando a casa la vittoria. Nel San Crispino in quattro sono andati in doppia cifra, con Marzetti su tutti con i suoi 28 punti. Nei Lobsters il migliore è stato Cinelli che ha chiuso con 16 punti a referto.

San Crispino Basket - Lobsters Porto Recanati 73-69

San Crispino: Marzetti 28, Lattanzi PP 10, Leopardi 15, Rosettani, Pesci, Falconi, Rocchi, Mancini, Costi 4, Lattanzi G. 4, Murazzo 12.

Porto Recanati: Caroimi 8, Napoli 13, Caporalini 10, Cesaretti 4, Pirani A. 8, Cinelli 16, Pirani E. 10.

Parziali: 8-25, 29-15, 23-12, 13-17.
Progressivi: 8-25, 37-40, 60-52, 73-69.
Tiri da 3 punti: San Crispino 8, Porto Recanati 9.

Arbitri: Sperandini ed Adami

La Redazione di BasketMarche

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: