Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Vis Castelfidardo - Pol. Futura Osimo: 60 - 74

La Futura Osimo espugna il campo della Vis Castelfidardo e si porta avanti 1-0 nella finale di Coppa Marche, conquistando così la possibilità di chiudere i giochi sul proprio campo Venerdì 11 Maggio. Dopo un primo quarto molto equilibrato, gli osimani hanno allungato nettamente nel secondo parziale nel quale hanno piazzato un break di 11-29 che di fatto ha deciso la partita.

I padroni di casa hanno provato più volte a recuperare lo svantaggio, riuscendo a risalire fino al -5 della penultima sirena, ma non sono mai riusciti a mettere la testa avanti. Nel finale la Futura ha allungato di nuovo, gestendo con sicurezza le ultime fasi della gara. Nella squadra osimana in undici sono andati a referto, di cui quattro in doppia cifra, con Milone e Gasparri autori di 15 punti a testa. Nella Vis bene Burini e Fabbri autori, rispettivamente, di 15 e 14 punti.

Vis Castelfidardo - Pol. Futura Osimo 60-74

Castelfidardo: Scattolini 2, Mobili, Montali, Flamini 5, Gemini 2, Burini 15, Fabbri 14, Camilletti, Merli 2, Croia 9, Catena 11. All. Pirri

Osimo: Carullo 2, Milone 15, Palazzo 12, Mancinelli 2, Cirolla, Canalini 10, Gasparri 15, Bagnarelli 2, Mignanelli 2, Dolcini 2, Bugari 7, Ludovici 5. All. Rossini

Parziali: 22-22, 11-29, 20-7, 7-16.
Progressivi: 22-22, 33-51, 53-58, 60-74.
Usciti per 5 falli: Gasparri e Ludovici (Castelfidardo)
Falli: Castelfidardo 24, Osimo 21.
Tiri da 3 punti: Castelfidardo 4, Osimo 5.

Arbitri: Camilletti e Micello

La Redazione di BasketMarche

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: