Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Amandola Basket - Sporting Porto Sant'Elpidio: 75 - 61

L'Amandola Basket vince lo scontro diretto contro lo Sporting Porto Sant'Elpidio e sale da sola al comando della classifica del Girone D. I ragazzi di coach Pasquali, inoltre, ribaltano anche il -9 della gara di andata, conquistando il vantaggio nello scontro diretto.

Vittoria meritata per i gialloblu, che conducono per tutti i quaranta minuti con vantaggi che crescono progressivamente fino al +14 finale. L'allungo decisivo arriva nel terzo quarto quando i locali piazzano quattro triple consecutive (tre di Ripani ed una di Capannini) che portano il loro vantaggio in doppia cifra. Nell'Amandola bene Ripani, miglior marcatore della serata con 21 punti, e Capannini che chiude con 15 punti. Nello Sporting buona prova di Savini e Mattia Balilli che firmano, rispettivamente, 15 e 13 punti.

Amandola Basket - Sporting Porto Sant'Elpidio 75-61

Amandola: Valleriani 1, Paoletti ne, Ripani 21, De Santis 2, Capannini 15, Marziali 4, Cordari ne, Ceregioli 1, Sacchetti 6, Cappelletti 11, Sciamanna ne, Zanivan 14. All. Pasquali

Porto Sant'Elpidio: Balilli M. 13, Di Pietro 6, Savini 15, Ingenito, Totò, Balilli N. 4, Orsini 7, Rosettani 8, Giretti 2, Cappella 5. All. Cappella

Parziali: 20-13, 17-15, 19-16, 19-17.
Progressivi: 20-13, 37-28, 56-44, 75-61.
Usciti per 5 falli: Sacchetti (Amandola)
Falli: Amandola 23, Porto Sant'Elpidio 19.
Tiri da 3 punti: Amandola 8, Porto Sant'Elpidio 4.

Arbitri: Armuzzi e Di Silvestre

La Redazione di BasketMarche

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: