Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Il Picchio Civitanova - Storm Ubique Ascoli: 57 - 59

Gran bella partita in quel di Civitanova. Il classico "partitone" che tutti vorrebbero giocare, ben disputato da entrambe le formazioni.

Padroni di casa concentratissimi sin dal riscaldamento e vogliosi di fare risultato per confermare il primo posto in classifica e per vendicarsi della sconfitta in quel di Ascoli (51-44). Arbitri giovani e multimediali: nell'ambito di un progetto FIP educational denominato "RefEye" (occhio dell'arbitro), i due fischietti hanno arbitrato con una minitelecamera sulla fronte che ha ripreso tutta la gara per scopi educativi. A bordo campo il trainer nazionale Marco Pierantozzi osservava il tutto.

Via! Partono subito bene gli Stormentieri, molto efficaci nelle conclusioni da sotto e nella difesa a zona. I padroni di casa, tecnicamente e fisicamente molto validi, accusano il colpo ma rimontano il gap e il quarto si chiude con un solo punto vantaggio: 19-20. Nel secondo quarto è sempre la Storm Ubique a condurre la gara, allunga fino al +10, ma i civitanovesi non mollano: 31-36. A metà gara il "cococococcch" Sasà chiede ai suoi di proseguire la gara con la tranquillità e l'efficacia tipiche del mercoledì, facendo molta attenzione alla probabile "rabbia" agonistica dei padroni di casa che devono recuperare.
Così accade, si raggiunge l'equilibrio, gli "impugnati" sono bravi a contenere e a segnare restando ancora avanti fino al 45-42.

Nell'ultimo quarto la gara resta per parecchi minuti sul 49-49, poi la svolta: il 7 civitanovese (Aletta) dopo aver fatto un fallo contesta la decisione arbitrale, protesta con insistenza, fallo tecnico, prosegue la contestazione e viene espulso. I direttori di gara assegnano 5 tiri liberi + possesso alla Storm Ubique.
Sulla lunetta Stilla: 1 su 2, poi si guarda intorno individua il compagno Rossoli (il noto mitraglia dei tempi che furono), gli cede il posto e con un secco 3/3 mitraglia ripaga la fiducia portando i suoi sul 49-53.

Risultato comunque altalenante, a Civitanova riesce anche il sorpasso e l'avvincente gara sembra non voler prendere una svolta col vantaggio che passa da ambo le sponde. Si prosegue punto-punto, timeout per guadagnare campo e falli mirati. Come prevedibile la partita si decide sulla lunetta e la precisione degli Stormentieri chiude la gara sul 57-59! Grande partita, un partitone come se ne vedono pochi in Promozione, commenta qualcuno sugli spalti... Grandi Storm!!! Vae Victis !!!!!

Il Picchio Civitanova - Storm Ubique Ascoli 57-59

Ascoli: Smiroldo ne, Prisco 2, Paci 2, Vita, Crementi 1, Di Camillo 3, Stilla 31, Gagliardi, Bottoni 2, Cataldi 4, Rossoli 7, Totò 7.

Civitanova: Iaselli 9, Aletta 4, Luciani 11, Righetti 1, Paoletti 7, Fedrigo 20, Amaolo, Vallesi 5. All. De Santis

Parziali: 19-20 12-16 11-9 15-14.
Progressivi: 19-20, 31-36, 42-45, 57-59.
Usciti per 5 falli: Aletta (Civitaova)
Falli: Civitanova 23, Ascoli 17.
Tiri da tre punti: Civitanova 3, Ascoli 6.

Arbitri: Petracci e Sisi

Ufficio Stampa Storm Ubique Ascoli

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: