Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Vis Castelfidardo - Pro Basketball Osimo: 59 - 60

La Pro Basket Osimo espugna l'impianto delle Fornaci di Castelfidardo stendendo i locali con una tripla di Roberto Capitanelli che infila dalla lunga distanza il canestro della vittoria ospite quando mancano solo 2 secondi dalla fine del match (guarda qui IL VIDEO). Gara vibrante con i locali della Vis Castelfidardo che spinti da un avvio super di Flamini, che segna tre triple consecutive, e dalla verve di Scattolini conducono il punteggio per gran parte del match; il tutto nonostante gli esperti osimani facendo leva sulle buone prestazioni di capitan Domesi, Mosca, Graciotti e Coen non abbiano alcuna intenzione di mollare la presa. 

Nel terzo quarto i fidardensi sembra possano prendere il largo ma gli ospiti reagiscono ancora e accorciano il divario trovando, proprio nel finale, il canestro della vittoria con il lungo mancino fidardense Capitanelli. Per la Pro Basket si tratta della quinta vittoria ottenuta nelle ultime sei gare giocate per un buon viatico in vista del playoff.

Vis Castelfidardo - Pro Basketball Osimo 59-60

Castelfidardo
: Scattolini 17, Mobili, Montali, Flamini 13, Gemini, Burini 3, Fabbri 7, Camilletti 2, Merli 1, Catena N. 6, Croia 2, Catena T. 8. All. Pirri.

Osimo
: Mosca 14, Capitanelli 11, Zambelli, Coen 4, De Santis 5, Coniglione 7, Graciotti 7, Concettoni 4, Domesi 8, Mercanti e Trillini n.e. All. Luconi.

Arbitri
: Giardini e Battino.
Parziali: 17-16; 37-34; 48-41.

Ufficio Stampa Pro Basketball Osimo

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: