Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Faleriense Basket - Independiente Macerata: 44 - 72

Netta vittoria dell'Independiente Macerata sul campo della Faleriense Basket, che permette agli uomini di coach Castellani di portare a casa il primo punto nel quarto di finale, e di ribaltare il fattore campo.

Dopo un primo quarto tutto sommato equilibrato, la squadra maceratese prende in mano le redini dell'incontro costruendo nel secondo parziale un vanatggio superiore ai quindici punti che permetterà loro di gestire con maggiore tranquillità la seconda metà di gara. Nel secondo tempo il trend dell'incontro non cambia, con i maceratesi che continuano a spingere fino alla fine. Nell'Independiente, scesa in campo con le assenze di Trillini e Curzi, bene Orioli e Lancioni autori, rispettivamente, di 24 e 21 punti a referto. Nella Faleriense, tra le cui fila mancava Marinelli, il migliore è stato Alessandro Sebastiani che ha chiuso con 13 punti.

Faleriense Basket - Independiente Macerata 44-72

Faleriense
: Orsini 2, Mandolesi, Meconi 3, Benigni, Sebastiani GL 4, Delle Monache 8, Sebastiani A. 13, Tomassetti 6, Malvestiti 2, Petrini 6, Fabiani, Totò. All. Chierici

Macerata: Pagnanelli, Scoppa 9, Porfiri, Coppari 9, Iommi, Mancini 3, Orioli 24, Picecchi, Pepi 6, Salvi, Lancioni 21. All. Castellani

Parziali: 16-20, 8-21, 10-16, 10-15.
Progressivi: 16-20, 24-41, 34-57, 44-72.
Usciti per 5 falli: nessuno
Falli: Faleriense 16, Macerata 13.
Tiri da 3 punti: Faleriense 3, Macerata 9.

Arbitri: Ciaralli e Visocchi

La Redazione di BasketMarche

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: