Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

P73 Conero Basket - Amandola Basket: 54 - 41

Il P73 Conero Basket bissa la vittoria ottenuta in gara 1 e chiude la serie contro l'Amandola Basket sul 2-0, conquistando così la terza finale consecutiva. La squadra anconetana se la vedrà contro la vincente della serie tra la Vigor Matelica e l'Indipendiente Macerata, attualmente sull'1-0 per la squadra matelicese.

Parte subito forte il P73 che già nel primo quarto riesce a conquistare un vantaggio in doppia cifra che risulterà poi essere decisivo ai fini del risultato finale. Pur rimanendo in partita fino alla fine, l'Amandola Basket non riesce mai a recuperare completamente lo svantaggio lasciando così strada ai padroni di casa. Nel P73 buona la prova di Marcelli, miglior marcatore della serata con 13 punti; mentre nell'Amandola, protagonista comunque di un'ottima stagione, il migliore è Ripani che chiude con11 punti e 3 triple messe a segno.

P73 Conero Basket - Amandola Basket 54-41

P73: Molitari 2, Baldini 2, Ciarrocchi, Ciarmatori 7, De Grandis 3, Masetti 1, Di Luca 9, Lucchetti 8, Sabbatini, Marcelli 13, D'Amato, Perticaroli 9. All. Poggiaspalla

Amandola: Valleriani 8, Ripani 11, Capannini 7, Ercoli, Ceregioli, Sacchetti 5, Cappelletti P. 6, Vittori, Cappelletti A. 4, Marziali, Cordari ne, De Santis. All. Pasquali

Parziali: 17-6, 10-14, 15-13, 12-8.
Progressivi: 17-6, 27-20, 42-33, 54-41.
Usciti per 5 falli: nessuno
Falli: P73 Conero 12, Amandola 24.
Tiri da 3 punti: P73 Conero 1, Amandola 5.

Arbitri: Armuzzi e Marota

La Redazione di BasketMarche

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: