x




Scaligera Verona - Victoria Libertas Pesaro: 90 - 94 , Serie A > Girone Unico

Secondo successo consecutivo per la Carpegna Prosciutto Pesaro che trova il successo sul campo della Tezenis Verona al termine di una splendida partita. Partono subito fortissimo i padroni di casa con un parziale di 7-0 firmato dalla tripla di Anderson (20 punti) e dai canestri di Rosselli e Smith (12 punti); successivamente tocca agli ospiti entrare in partita e lo fanno con un contro-break di 2-11 orchestrato principalmente da Cheatham e rifinito dalla tripla di Moretti. I ritmi di gioco sono forsennati e le due compagini si scambiano un parziale dopo l'altro: Verona grazie ad Holman registra un altro 7-0, ma Pesaro con Charalampopoulos (14 punti e 7 rimbalzi) e ancora Cheatham (16 punti) porta il punteggio in parità sul 16-16 a 3' dalla chiusura del primo quarto. Il numero 6 della Tezenis porta avanti la propria causa contro la Carpegna Prosciutto e segna altri 5 punti in fila; sull'altro versante rispondono Abdur-Rahkman (13 punti, 7 assist e 2 recuperi) e Mazzola (14 punti) che regalano il vantaggio alla propria squadra dopo dieci minuti (23-25).

L'inizio del secondo quarto è un incubo per i veneti: a secco per oltre tre minuti di gioco, subiscono un parziale di 0-13 con protagonisti i già citati di fine primo quarto, a cui si aggiungono Visconti (16 punti) e Toté; la Tezenis Verona rinsavisce e arresta l'emorragia con un break di 9-0 targato Holman-Cappelletti e si riporta a solo due possessi di distanza a metà del secondo periodo (32-38). Ad entrare nuovamente in partita è Anderson che prima segna una tripla, poi si guadagna cinque tiri dalla lunetta e coadiuvato dal duo Cappelletti-Bortolani trova il pareggio sul 45-45, rendendo vani gli attacchi dei marchigiani; successivamente Charalampopoulos porta i suoi in vantaggio, ma è ancora il 23 di Verona dai 6.75 a firmare il sorpasso che vale il 48-47 all'intervallo.

Non cala l'intensità nel secondo tempo ed è Pesaro a riprendere in mano le sorti del match: una tripla di Cheatham dà il via al parziale di 2-7 firmato anche da Abdur-Rahkman e Kravic; nonostante ciò, la Tezenis ha in Cappelletti (20 punti, 5 recuperi, 4 assist e 3 rimbalzi) l'arma per tornare avanti ed infatti sono le sue due bombe a portare sul +2 i compagni prima che la tripla di Bortolani porti il risultato sul 61-56. Le due squadre giocano senza esclusioni di colpi e non intendono decelerare: il gioco da tre punti la fa da padrone con Mazzola e Holman (17 punti, 7 rimbalzi e 2 stoppate) ad ingaggiare un personale uno contro uno; successivamente le compagini duellano scambiandosi cortesie nel pitturato dove il solo Johnson (8 punti) risponde al trio formato da Visconti, Toté e Mazzola. Nel finale del terzo quarto un canestro di Gudmundsson firma la parità sul 69-69.

Dopo mezz'ora vissuta ad altissima intensità, Verona e Pesaro continuano senza sosta per portare a casa la vittoria: Bortolani e Smith provano la fuga, ma la tripla di Visconti rimette la Carpegna Prosciutto a contatto; tuttavia una bomba di Cappelletti respinge il tentativo di recupero ospite, ma è un indemoniato Visconti a tenere a galla i suoi con altri tre punti segnati (76-75). I veneti firmano un break di 5-0 a cura di Smith e Sanders, ma ancora Visconti e ancora Cheatham trovano la via del canestro e il pareggio con il tiro da oltre l'arco; successivamente Holman vola sulla difesa schierata dei marchigiani per un gioco da tre punti, eppure non basta perché il protagonista del secondo tempo è Visconti e mette il punteggio sull'84-84. Nei successivi 120” la compagine veneta trova un solo punto dalla lunetta, mentre i pesaresi trovano due punti di Cheatham e quattro ai liberi con Charalampopoulos. Gli ultimi istanti di gara vedono il mai domo Cappelletti provare a penetrare in area, ma il numero 33 della Carpegna Prosciutto gli nega la gioia; infine ai due liberi di Abdur-Rahkman risponde con una tripla sulla sirena Anderson per il 90-94 finale.

Per i tabellini completi CLICCA QUI

Fonte: Lega Basket 

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche: