Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Marotta Basket - Pallacanestro Fermignano: 48 - 68

La Pallacanestro Fermignano espugna con autorità in campo del Marotta Basket e conquista la dodicesima vittoria consecutiva mantenendo l'imbattibilità stagionale.

La partita si preannunciava molto interessante e ricca di insidie per la capolista, ma i ragazzi di coach Paolucci sono scesi in campo con il giusto approccio e fin dal primo quarto hanno conquistato un vantaggio in doppia cifra che ha permesso loro di gestire con autorità il resto della gara. La sfida si è chiusa definitivamente nel terzo parziale quando gli ospiti hanno piazzato un break di 4-18 che li ha portati al suono della penultima sirena su un rassicurante + 27 (33-60). Su tutti la prova di Perini autore di 20 punti, e positive anche quelle di Daniele Tagnani ed Ambrosi, entrambi in doppia cifra. Per il Marotta, arrivato alla terza sconfitta consecutiva, nessuno è andato in doppia cifra.

Marotta Basket - Pallacanestro Fermignano 48-68

Marotta: Angeletti, Serrani 2, Minardi, Paolini 8, Bongiorno 8, Candelaresi 8, Vignoli, Ridolfi 5, Diamantini 7, Gregorini, Pasquinelli 7, Tombari 3. All. Rinolfi

Fermignano
: Tagnani D. 10, Spadoni 2, Tagnani M. 2, Ambrosi 13, Rossi, Marchionni 7, Pontellini, Fulgini 2, Fontanella 5, Alleruzzo 7, Perini 20. All. Paolucci

Parziali: 16-28, 13-14, 4-18, 15-8.
Progressivi: 16-28, 29-42, 33-60, 48-68.
Usciti per 5 falli: nessuno
Falli: Marotta 23, Fermignano 13.
Tiri da 3 punti: Marotta 5, Fermignano 1.

Arbitri: Tritarelli e Carlini

La Redazione di BasketMarche

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: