Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Upr Montemarciano - Fochi Morrovalle: 79 - 78

Torna alla vittoria l'Upr Montemarciano e lo fa superando i Fochi Morrovalle dopo un tempo supplementare con un canestro di Paolo Carbonari sulla sirena. Con questo successo i ragazzi di coach Simoncioni si avvicinano a soli due punti dall'ottavo posto occupato al momento proprio dai Fochi.

La partita è stata molto equilibrata con i padroni di casa che nei primi due quarti hanno spesso tenuto la testa avanti senza però riuscire ad allungare mai in maniera significativa. Decisiva, oltre al canestro di Carbonari, anche la prova di uno straordinario Angeli che ha chiuso con 35 punti a referto, frutto di un 7/10 da 2 punti, di un 3/5 da tre punti e di un 12/13 ai tiri liberi. Nei Fochi cinque uomini in doppia cifra con Riccardo Mazzoleni su tutti con i suoi 16 punti.

Upr Montemarciano - Fochi Morrovalle 79-78 dts

Montemarciano: Cardinaletti 9 Paolinelli 4, Novelli 8, Carbonari P. 7, Guida 4, Ulissi, Guercio 2, Angeli 35, Petrina, Di Lenardo, De Fenza 10, catani ne. All. Simoncioni

Morrovalle: Vignati L. 14, Taborro 10, Vignati G., Ciferri 10, Santecchia, Mazzoleni R. 16, Cingolani 16, Alessandrini, Cerescioli 6, Mazzoleni G. 4. All. Santecchia

Parziali: 20-13, 18-22, 16-19, 14-14, 11-10.
Progressivi: 20-13, 38-35, 54-54, 68-68, 79-78.
Usciti per 5 falli: Guida e De Fenza (Montemarciano), Vignati L., Ciferri e Mazzoleni G. (Morrovalle)
Falli: Montemarciano 36, Morrovalle 33.
Tiri da 3 punti: Montemarciano , Morrovalle .

Arbitri: Tempesta e Camilletti

La Redazione di BasketMarche

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: