Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Virtus Porto San Giorgio - Il Campetto Ancona: 34 - 100

Avvio di campionato soft per il Campetto Basket Ancona che passa come da pronostico al PalaSavelli contro la giovanissima formazione locale della Virtus Basket P.S.Giorgio. Davvero troppa la differenza tra le due squadre con i locali alle prese con il loro processo di crescita tecnica e fisica mentre gli ospiti costruiti per abitare i quartieri alti delle gerarchie di questo campionato. Il Campetto si è presentato senza Baldoni, fermo precauzionalmente per un problema muscolare, con l’organico completato dal 2001 Zandri.
Difficile raccontare una partita che non ha avuto praticamente storia. Il 2-0 iniziale dei sangiorgesi serve solo per impedire il “wire to wire” agli anconetani che sbagliano le prime tre conclusioni al ferro prima di scappare via e non voltarsi più. Tarolis e Giachi giganteggiano sotto i tabelloni, Maddaloni detta legge insieme agli sprazzi di Ruini utilizzato col bilancino da coach Marsigliani. 

Il risultato è già al sicuro già a metà di primo periodo che si chiude sul 25-5 per il Campetto con Tarolis in doppia cifra. La Virtus fa quello che può mentre il Campetto continua a macinare il suo gioco. Marsigliani svuota già la panchina a metà di secondo parziale ottenendo i primi punti anche dal baby Zandri che bagna l’esordio in prima squadra con 10 punti a referto (chissa quante paste…). La gara scorre senza sussulti fino al 48-17 della pausa lunga. A inizio di ripresa c’è l’unica nota negativa del debutto bianconeroverde. La caviglia sinistra di Redolf compie un movimento innaturale e costringe a “Rudy” il forfait sperando che si tratti di una leggera scavigliata. 

Il terzo quarto è tutto della coppia Maddaloni-Ruini che impartisce lezioni di basket ai giovani volonterosi avversari. Al 30′ il punteggio del rinnovato PalaSavelli dice 77-30 e consegna alla serata sangiorgese un ultimo periodo dove i padroni di casa segnano solo 4 punti mentre il Campetto tiene bene il campo con i secondi violini. L’unico obiettivo rimasto è quello del punto numero cento che non può non essere segnato da Centanni. La prima è andata ora si guarda avanti quando le difficoltà saranno sicuramente più grandi a iniziare già dal derbyssimo di domenica contro la Robur Osimo.

VIRTUS P.S.GIORGIO-CAMPETTO BASKET ANCONA 34-100

PORTO SAN GIORGIO
: Cinti, Tomassini 2, Cimini 8, Grossi 7, Calcinari 5, Matviychuk, Alvear 4, Andrenacci 6, Tizi 2, De Angelis. All.Sansolini

ANCONA
: F.Centanni 1, E.Centanni 10, Ruini 12, Giachi 15, Luini 6, Tarolis 20, Maddaloni 22, Redolf, Pajola 6, Zandri 10. All.Marsigliani

Arbitri
: Renga e Ciaralli

Ufficio Stampa Il Campetto Ancona

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: