Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Falconara Basket - Pallacanestro Urbania: 63 - 94

La Falconara Basket cade in casa nel recupero dell'undicesima di ritorno contro la Pallacanestro Urbania e deve abbandonare le residue speranze di playoff. Fa festa invece la Robur Osimo che pur potendo venire raggiunta dagli uomini di Reggiani nell'ultima giornata, possono vantare il vantaggio di 2-0 negli scontri diretti che li mette a riparo da qualsiasi sorpresa.

Partita a due facce: grande equilibrio nei primi due quarti con le due squadre che si sono alternate in testa nel punteggio senza riuscire a prendere vantaggi significativi, mentre nel secondo tempo gli ospiti hanno progressivamente preso il largo progressivamente, spegnendo progressivamente le speranze dei padroni di casa. Nella squadra di coach Curzi cinque uomini in doppia cifra, con Diana che chiude con 17 punti. Nel Falconara su tutti la prova di Catalani e Chiorri, migliori marcatori della serata con 25 punti a testa.

Falconara Basket - Pallacanestro Urbania 63-94

Falconara: Giorgini 4, Oprandi 3, Migliorelli 1, Nardini 2, Ibra ne, Catalani 25, Quondamatteo 1, Bargnesi 2, Alessandroni, Chiorri 25. All. Rocchetti

Urbania: Baldassarri 15, Pentucci 4, Marini 3, Longoni 12, Tancini 3, Spagna 15, Diana 17, Dzhio 2, Matteucci 15, Facenda 8. All. Curzi

Parziali: 21-19, 15-20, 15-21, 12-34.
Progressivi: 21-19, 36-39, 51-60, 63-94.
Usciti per 5 falli: Chiorri (Falconara)
Falli: Falconara 25, Urbania 22.
Tiri da 3 punti: Falconara 8, Urbania 7.

Arbitri
: Ciaralli e Esposito

La Redazione di BasketMarche

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: