Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Scandone Avellino - Basket Brescia: 95 - 96

Prima sconfitta casalinga per la Sidigas Scandone Avellino, che perde 95-96 contro la Germani Basket Brescia dopo un tempo supplementare. I biancoverdi hanno giocato la solita partita di spessore ma di fronte hanno avuto un avversario solido: il match è stato equilibrato per tutti i 45 minuti ma agli irpini non è riuscito il colpo. Buona la prova di Jason Rich, autore di 29 punti e di un ritrovato Wells, che ha messo a referto 15 punti.

Parte forte Brescia con Moore che segna 8 punti consecutivi. Filloy segna da tre, risponde alla stessa maniera Vitali ma è ancora il 12 irpino a segnare dalla lunga distanza (6-11). Leunen segna quattro punti di fila dopo una schiacciata di Hunt. Moss segna dalla media mentre Fesenko va a schiacciare (14-17). Rich mette a segno due liberi, Landry risponde da dentro l’area ma Filloy prima e Wells poi con due triple portano avanti la Sidigas. N’Diaye sulla sirena di fine quarto dà il +5 ai biancoverdi (24-19).

I biancoverdi aprono il quarto con un mini break di 4-0, frutto di un canestro in sospensione di Rich e schiacciata di N’Diaye: coach Diana è costretto al time out (28-19). Brescia torna sotto con le triple di Moore e Traini ma Wells in penetrazione riporta sul +6 la Sidigas (31-25). Mini break ospite con Moore e Sacchetti che segna da tre e accorciando le distanze dai biancoverdi. Landry segna con il piazzato e Sacripanti chiama time out (31-32). Leunen realizza in penetrazione, Sacchetti fa bottino pieno dalla lunetta. Wells segna da dentro l’area e dopo una tripla di Landry è ancora l’ala irpina ad andare a segno (37-38). Vitali segna da tre mentre Leunen fa 1/2 dalla linea della carità chiudendo il quarto (38-41).

Il terzo periodo si apre bene per Avellino: Fesenko fa 1/2 ma sul rimbalzo offensivo si avventa Filloy che serve Wells, abile a concretizzare. Nell’azione successiva il numero uno biancoverde subisce fallo antisportivo e la Sidigas fa il break che riporta avanti gli irpini grazie a Leunen che segna 5 punti consecutivi (48-41). Avellino alza l’intensità difensiva mettendo in difficoltà gli ospiti. In attacco i biancoverdi trovano le giuste soluzioni offensive e si portano sul +14 (57-43). Parziale ospite dopo due liberi di Rich. Vitali segna con il piazzato mentre Landry trova la tripla del -8, che costringe Sacripanti al time out (59-51). Leunen piazza una tripla, Brescia si riporta sotto grazie a Vitali e Moss ma Scrubb segna su rimbalzo offensivo (64-58). Un gioco da tre punti di Michele Vitali e un canestro di Moore chiudono il quarto ma Avellino è ancora avanti (64-63).

Fesenko realizza dal pitturato e, dopo un canestro di Michele Vitali, D’Ercole realizza la tripla del +4 (69-65). Brescia fa male ai biancoverdi con la tripla di Vitali ma è ancora D’Ercole a realizzare dalla lunga distanza (72-70). Gli ospiti si portano avanti grazie a Moss che realizza in contropiede ma ancora una volta il numero 9 irpino segna la terza tripla consecutiva. Diana si fa fischiare tecnico e Rich non sbaglia (76-74). Sale in cattedra Jason Rich segnando 8 punti consecutivi frutto di una tripla e due canestri da dentro l’area che danno il +4 ad Avellino (83-79). Contro break bresciano con Landry che segna se punti consecutivi e riporta avanti Brescia (83-85). Rich pareggia da dentro l’area ed è overtime (85-85).

Il supplementare si apre con il solito piazzato di Rich, dopodiché Hunt va a schiacciare su servizio di Vitali. Alley-hoop di N’Diaye su assist di Filloy mentre Rich piazza la tripla (92-87). Un gioco da tre punti di Landry ed una tripla di Vitali riportano avanti Brescia (92-93). Wells segna da sotto Rich fa 1/2 ma una tripla di Vitali a 2’’ dal termine permette a Brescia di violare il Del Mauro Brescia batte Avellino 95-96.

Scandone Avellino - Basket Brescia 95-96 des

Avellino: Wells 15, Fitipaldo, Sabatino, Leunen 15, Scrubb 2, Filloy 9, De Meo, D’Ercole 9, Rich 29, Fesenko 9, Ndiaye 7, Parlato Coach: Sacripanti

Brescia: Moore 15, Hunt 10, Mastellari, Vitali L. 11, Landry 22, Ortner, Traini 3, Vitali M. 17, Moss 9, Sacchetti 9 Coach: Diana

Parziali: 24-19, 14-22, 26-22, 21-22, 10-11.

Ufficio Stampa Scandone Avellino

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: