Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Urania Milano - J Basket Monferrato: 81 - 77 , Serie A2 > Girone Verde

Con un rabbioso secondo tempo Urania strappa un prezioso successo piegando nel finale Casale Monferrato. Dopo un primo tempo opaco i Wildcats graffiano nella ripresa: si scatena Bossi dall’arco, la grinta ed il mestiere di Piunti, Benevelli e Raspino oltre al talento di Montano il cocktail vincente che ribalta la gara. Nel finale prezioso anche Raivio nel procurarsi liberi importanti, non bastano alla Novipiù le belle prestazioni di Fabio Valentini e Thompson.

LA GARA

Avvio equilibrato con Casale che cerca con insistenza Camara, Milano risponde dal perimetro con un Montano subito ispirato, 6-6. Apre il fuoco Redivo mentre Thompson si produce in una schiacciata da highlights, è break Novipiù dopo il botto di Tomasini, 10-15. Rottura prolungata per i Wildcats che faticano a trovare ritmo in attacco, ospiti in controllo alla prima sirena, 14-21. Prosegue la corsa degli uomini di coach Ferrari, a referto ancora Fabio Valentini e Redivo per il primo margine in doppia cifra, 14-28 dopo il canestro di Martinoni. Scivola fino a meno 16 Urania prima della fiammata di puro orgoglio di Raivio e Piunti, 22-32 dopo un rabbioso contropiede del lungo marchigiano. La grinta di Raspino è uno dei fattori chiave nella rimonta milanese, altra zampata di Piunti per il meno 6, 28-34. Casale resiste sfruttando alcuni generosi viaggi in lunetta, 31-39 dopo il buzzer beater di Thompson.

Dopo la pausa lunga i Wildcats mostrano più intensità, aggressiva in difesa Urania che sfrutta la transizione per produrre un nuovo recupero, 5 punti filati di Bossi riportano la sfida ad un solo possesso, 39-41. Prende il proscenio Montano: il principe dei Wildcats prima impatta poi pennella il sorpasso, 43-41. Ora è scintillante la fase offensiva dei padroni di casa: Bossi spinge, Montano crea, Raivio e Langston eseguono, 47-43. La Novipiù prova a rifornire Martinoni, Milano però continua a brillare con Bossi e Benevelli che estendono a 7 il margine di vantaggio, 52-45 sigillato dal capitano. Reazione ospite sull’asse Thompson-Fabio Valentini, della guardia dei piemontesi il nuovo rientro per il meno 3 alla penultima sirena, 60-57. Sorpasso ospite in avvio di ultima frazione con Camara protagonista, sale di colpi la sfida con i fratelli Valentini che fanno male dall’arco, 62-64.

Arriva il quarto fallo di Piunti con Urania che giunge presto al bonus, un guizzo di Raspino tiene avanti i padroni di casa, 69-66. Wildcats che lottano in difesa, Raivio dona un prezioso più 7 dalla linea dalla carità, 75-68. Casale ha 7 vite e torna in corsa con l’ennesimo colpo di Fabio Valentini e Thompson, 75-72. Finale da brivido con Raivio e Bossi che steccano un libero a testa, a Casale però non riesce l’ultima fiammata, Bossi questa volta non sbaglia e mette in ghiaccio la vittoria di Urania, 81-77.

URANIA MILANO: Bossi 17, Montano 16, Langston 14

NOVIPIU’ CASALE MONFERRATO
: Thompson 17, F.Valentini 16, Martinoni 15

Fonte: ufficio stampa Urania Basket Milano 

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: