Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Janus Fabriano, devoluti alla Lega del Filo d'Oro i proventi dell'iniziativa #AllStarJanus

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/03-09-2020/janus-fabriano-devoluti-lega-filo-proventi-iniziativa-allstarjanus-600.jpg

Social

Si può dire ufficialmente concluso il progetto #AllStarJanus: l’ultimo step è stato completato con il termine dell’asta benefica dell’album e le figurine in edizione limitata, domenica 30 agosto.

La società si ritiene soddisfatta della partecipazione dei suoi tifosi: con ben 20 offerte l’album di figurine è stato venduto per 47 euro totali. I fondi, uniti alle donazioni libere avvenute in parallelo fra i soci della Janus, verranno interamente devoluti in beneficienza alla Lega del Filo d’Oro, Associazione punto di riferimento in Italia che dal 1964 assiste, educa, riabilita e reinserisce nella famiglia e nella società bambini, giovani e adulti sordociechi e pluriminorati psicosensoriali.

“Ringrazio per l’iniziativa rivolta alla nostra Associazione – dichiara Rossano Bartoli, presidente della Lega del Filo d’Oro – in quanto ci fa sempre molto piacere quando il mondo dello sport si avvicina alla solidarietà, in questo caso permettendo di sensibilizzare sempre più persone alla nostra causa a sostegno delle tante famiglie che ci chiedono aiuto”.

Queste, invece, le parole del presidente della Janus Mario Di Salvo: “Lo sport insegna che l’ingrediente fondamentale per la vittoria è un gruppo unito e affiatato: un giocatore con un sacrificio maggiore può soccombere alla carenza di un compagno, per questo il lavoro di ogni singolo è finalizzato e messo in atto per l'obbiettivo unico e comune, la vittoria della partita. La vita è proprio come un match: ogni giorno scendiamo in campo e l’obbiettivo che tutti dovremmo mettere al primo posto è il benessere del collettivo, sacrificandoci per vincere la partita.

A tal proposito, per quanto riguarda l’iniziativa, io ho due figli e una in arrivo a giorni, quindi so cosa significano i bambini per un padre e una madre. Sin da piccoli, ancora senza la parola, comunicano tantissime cose e trasmettono tantissime emozioni: nessuna persona merita di avere qualcosa in meno degli altri, tanto meno i bambini.
Quando Lorenzo (Governatori, Responsabile Marketing n.d.r) mi ha comunicato il suo progetto e mi ha chiesto di decidere a quale ente o associazione devolvere il ricavato, non ho avuto alcun dubbio. Aiutare secondo le proprie disponibilità penso sia il minimo che una persona possa e debba fare, perché chi scende in campo con l’intento di pensare solo a se stesso è destinato a perdere in eterno! “

Il presidente e la sua famiglia però non si sono limitati solamente a partecipare all’iniziativa #AllStarJanus e a scegliere la onlus: tramite la Ristopro hanno donato alla Lega del Filo d’Oro una cospicua somma, che aggiunta al ricavato dell’asta e ad altre donazioni libere ha permesso di oltrepassare la soglia totale dei 1.000 euro da devolvere, creando la cornice perfetta per un progetto davvero importante targato Janus Basket Fabriano.

Dal presidente Mario Di Salvo - che ha fortemente voluto tale progetto - ai tifosi fabrianesi e non che hanno partecipato all’asta e al contest, un infinito grazie a tutti: insieme si può realizzare qualsiasi cosa, soprattutto se si tratta di fare del bene a chi ne ha più bisogno, anche attraverso piccolissimi gesti come questo.

Giacomo Marini
Ufficio Stampa Janus Basket Fabriano 

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: