Fusioni e trasferimenti di sede: possibili delle rinunce. Tutti gli ultimi aggiornamenti

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/28-05-2024/fusioni-trasferimenti-sede-possibili-rinunce-ultimi-aggiornamenti-600.jpg

Social

Gli ultimi aggiornamenti su possibili fusioni e trasferimenti di sede per giocare nella prossima Serie B Nazionale. Tratto dalla newsletter Spicchi d'Arancia:

if(window.location.href.includes("115244")){document.write('
');}else{document.write('
');}

"Continua a evolvere il panorama dei potenziali trasferimenti di sede per permettere a nuove realtà di approdare in B Nazionale. Rallentamento, ma discorso ancora aperto, tra Sant’Antimo e Valsugana quando sembrava già raggiunto un accordo. Brianza potrebbe prendere una decisione definitiva sul suo futuro nella giornata di martedì, ma a oggi pare più folta la pletora di potenziali intermediari che di reali candidati con Caserta che pare avere perso lo slancio delle scorse settimane; esclusa la pista Lecco che tornerà in pista con Massimo Meneguzzo in B Interregionale o in C Lombardia.

Alla lista dei club in uscita si aggiungono Ozzano, che a sorpresa pare pronta a smobilitare nonostante diversi contratti in essere e la trattativa di rinnovo con l’allenatore, e Orzinuovi, ma l’elenco potrebbe allungarsi in tempi rapidi; tra i potenziali interessati Power Basket Salerno e l’Olimpia Milano che valuta se cercare una valvola di sfogo per la squadra U19 campione d’Italia mentre Piazza Armerina è intenzionata a continuare in B Interregionale.

Molto complicate le situazioni di Chieti e Andrea Costa Imola, dove è saltato il passaggio di proprietà, non è escluso che a Jesi ci possa essere un nuovo riavvicinamento tra l’attuale proprietà e la cordata di cui fa parte anche Alberto Rossini dopo che il primo incontro aveva delineato i contorni di una forte distanza tra le parti. A oggi pare poco probabile che vadano esauriti i 42 posti riservati alle aventi diritto".

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!