Amatori Pescara 1976 - Olimpia Mosciano: 76 - 40 , Serie C Gold Abruzzo > Girone Unico

L'Amatori Pescara 1976 si aggiudica senza patemi il posticipo di giornata in C Gold e torna a muovere la classifica. In una gara senza storie, i biancorossi di coach Federico D'Addio si impongono sull'Olimpia Mosciano per 76-40

Miglior marcatore di serata Lukas Suvak con 21 punti.
La gara. Senza l'infortunato Pierucci, coach Federico D'Addio non riserva sorprese nello starting five scelto: Origlia, Tinto, Mazzarese, capitan Serafini e Pichi sono i 5 iniziali in casa Amatori. Una bomba di Mazzarese apre la serata, proseguita poi con troppi errori su possessi importanti. Pichi dalla lunetta spezza il sortilegio, ma solo per un istante. A metà tempino si arriva sul 7-4 pro biancorossi, con Mosciano che punta tutto sull'asse composto da Alberione e dall'ex De Lutiis. Entrano Suvak e Caggiano per Pichi e Tinto, ma le percentuali restano basse. L'ex Teate sigla però 4 punti importanti in 2 possessi consecutivi e l'Amatori scava il primo vero solco nella gara, chiudendo il parziale sul 15-6. Ad inizio secondo tempino, come nel finale del precedente, c'è sul parquet Leo Rota ma a colpire dall'arco per muovere il punteggio non è stato l'ex Samb bensì Tommy Pichi, per 2 volte. Dopo 2 minuti e mezzo di gioco si è sul 26-6, punteggio abbastanza eloquente dell'andamento della sfida. In 150 secondi, un 3/3 dall'arco (terza bomba griffata Tinto) ha dato il via ad una gestione attenta ed oculata: i biancorossi hanno accelerato quando ne hanno avuto la possibilità, giocando in transizione, facendo poi circolare palla con sagacia a difesa schierata per poi colpire al momento giusto. La difesa Amatori ha fatto poi il resto, negando ogni tiro facile e portando al limite spesso gli avversari. Inevitabile così chiudere i primi 20 minuti di gioco con un ampio vantaggio: 41-13 il punteggio alla sirena di metà partita.

Il terzo quarto non regala sorprese. Mosciano nonnha la forza e nemmeno la possibilità di provare a rientrare, l'Amatori col minimo sforzo amplia il gap. 9-3 il parziale di metà frazione, che vede i lunghi Pichi e Suvak già in doppia cifra rispettivamente con 12 e 10 punti. C'è spazio anche per Francesco Peres, che si presenta con un bel canestro in post e un rimbalzo difensivo nel traffico. Una tripla di Rota vale il +40, distacco che un incontenibile Suvak amplia di 2 lunghezze prima di fine quarto (65-23). Gli ultimi 10 minuti sono così di pura accademia e i biancorossi staccano un po' la spina. Nel finale minuti importanti per i giovanissimi Marco Peres, Latorre e Toma, con quest'ultimo che dall'arco segna i primi 3 punti in carriera in C Gold (chiude con 5 personali). Alla sirena il finale recita 76-40.
Ufficio Stampa Amatori Pescara

if(window.location.href.includes("115244")){document.write('
');}else{document.write('
');}

Amatori Pescara - Olimpia Mosciano 76-40

Amatori Pescara 1976
: Pichi 12, Tinto 11, Serafini 6, Mazzarese 8, Origlia 2, Latorre, Rota 3, Suvak 21, Caggiano 6, Toma 5, Peres M., Peres F 2. All. D'Addio. Vice Di Iorio Ass Di Nardo

Olimpia Mosciano
: Barbarosa, Valentini ne, Ippolito 6, Usai , Persia 4, Alberione 11, De Lutiis 2, Diatlov 11, Carrara 4.

Parziali
: 15-6, 26-7, 24-10, 21-27.
Progressivi: 15-6, 41-13, 65-23, 76-40.
Arbitri: Mignogna e Gallieri

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche: