Amatori Pescara 1976 - Vasto Basket: 71 - 61 , Serie C Gold Abruzzo > Fase Orologio

In primo quarto da applausi, chiuso con il parziale di 27-11, indirizza la sfida che vale il quinto successo in 5 partite nella fase a orologio. Al PalaElettra, l'Amatori, in una partita mai più tornata in bilico dopo i primi 10 minuti nonostante non abbia spinto poi convintamente sull'acceleratore, conferma il primo posto in classifica dopo la vittoria su Vasto per 71-61, con gli ospiti ad accorciare solo nel finale a ko già sancito. Adesso testa a sabato a Roseto, partita che vale davvero una fetta di stagione.

La gara. Per la palla a due del match centrale della fase a orologio, coach Federico D'Addio sceglie un quintetto composto da Origlia, Pierucci, Serafini, Pichi e Suvak. Il rientrante Pierucci cattura il primo rimbalzo della serata, ma è comunque Vasto a muovere per primo laretina e lo fa dalla lunetta con Peluso (2/2). Gli ospiti si mettono subito a zona, ma sono costretti a rincorrere per i 4 punti di Suvak, i 2 di Serafini e la tripla di Pierucci i rapida successione. Quando può l'Amatori prova a spingere in transizione, ma non capitalizza i recuperi difensivi che innescano contropiedi potenzialmente letali. Per fortuna Di Tizio ed Oluic sbagliano sotto canestro l'impossibile. A metà tempino entra Mazzarese per Pichi, già gravato di 2 falli, ma ci pensa Suvak (già 6 punti, chiuderà il primo parziale a quota 9) a dominare sotto le plance nonostante i 2 falli personali. Ed è proprio una bomba di "The Specialist" Mazzarese a firmare il +10 a 3 da fine tempino (18-8) e ad indurre coach Tumodei a chiamare il primo timeout. Che non muta la sostanza, perché al rientro sul parquet Mazzarese fa 2/2 dall'arco e l'Amatori continua a spingere sull'asse Origlia-Suvak. Con Tinto per Pierucci e Peychinov per Serafini nel finale, il primo parziale va in archivio sul punteggio eclatante di 27-11. Anche per Mazzarese sono 2 i falli, non di certo una buona notizia. Ad inizio seconda frazione, Caggiano si fa notare per tanto lavoro, sporco e prezioso, come Peychinov che fa a sportellate sotto canestro. L'Amatori continua a dominare ma sbaglia almeno 3 facili appoggi da sotto e non imprime quindi la svolta totale al match. Tuttavia la truppa non vede assottigliarsi il vantaggio, perché Vasto al tiro continua ad avere bassissime percentuali dentro e fuori il pitturato. In 7 minuti l'incredibile parziale è di 4-4, segno evidente di una serata al tiro non eccezionale un po' per tutti, anche per i padroni di casa che pur avevano iniziato benissimo la contesa, bucando con continuità la retina ospite. All'intervallo si va così con Pescara comunque saldamente in testa per 37-25.

Si torna in campo con Origlia, Pierucci, Serafini, Peychinov e Suvak come 5 cavalieri Amatori. Il croato riprende il suo match da dove lo aveva lasciato, essendo stato in panca per tutto il secondo tempino, ovvero con un canestro dei suoi. 4-6 il parziale dei primi 4 minuti del terzo quarto, simili nel suo svolgimento ai precedenti 10: tanto agonismo e tanti errori su ambedue i lati del campo. La manovra Amatori è sempre troppo faticosa, per fortuna però trova in Suvak un terminale di grande affidabilità e rendimento (17 punti per lui a fine terzo periodo, nonostante i 4' finali in panchina dopo essersi visto comminare il terzo fallo su opinabile sfondamento). Il vantaggio pescarese non scende mai sotto i 12 punti, perché Pichi con due triple ricaccia sotto Oluic e soci quando si avvicinano pericolosamente. L'ultimo quarto si apre così sul 53-38, ma De Angelis modifica subito il punteggio con un 2/2 dalla lunetta.Vasto è pienamente in partita ancora, ma Pescara pur non facendo nulla di trascendentale non sbanda per davvero ed anzi torna ad allungare di nuovo. Nel momento topico, nonostante gli ospiti sembrino più reattivi sulle seconde palle, l'Amatori smorza le velleità vastesi e mette in ghiaccio il quinto successo, mai in realtà veramente in discussione nonostante il recupero finale di Peluso e compagni, in altrettante gare della fase a orologio. Al PalaElettra finisce 71-61, tra gli applausi

if(window.location.href.includes("115244")){document.write('
');}else{document.write('
');}

Amatori Pescara - Vssto Basket 72-61

Amatori Pescara 1976:
Pichi 8, Tinto 4, Peychinov 2, Mazzarese 8,.Serafini 13, Origlia 6, Rota , Suvak 19, Pierucci 9, Caggiano 2, Toma, Peres M. ne, All. D'Addio. Vice Di Iorio Ass Di Nardo

Vasto Basket: Egwoh , De Angelis 12, Marino 3, Di Tizio 3, Peluso 15 , Oluic 14, Delle Donne, Di Silvestro, Canci, Maffei 13. All. Tumidei

Parziali: 27-11, 10-14, 16-13, 19-23.
Progressivi: 27-11, 37-25, 53-38, 72-61.
Arbitri: Marchini e Di Lello

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche: