Aquila Basket Trento - Olimpia Milano: 68 - 83 , Serie A > Playoff - Quarti di Finale

L’EA7 Emporio Armani Milano (priva di Shavon Shields, out per un affaticamento muscolare) si riprende il vantaggio del fattore campo conquistando Gara 3 sul campo della Dolomiti Energia Trentino e salendo sul 2-1 nella serie. L’avvio di partita, al di là di un post-basso di Mirotic (13 punti e 4 rimbalzi), è tutto nel segno dei padroni di casa, che sfruttano le abilità dal palleggio di Baldwin e Mooney per firmare il primo break di 9-2. Dopo un botta e risposta tra Mirotic e Hubb, Hines (10 punti e 4 rimbalzi) si fa sentire a rimbalzo in attacco e si carica la squadra sulle spalle, regalando anche a Voigtmann (10 punti, 9 rimbalzi e 20 di valutazione) la schiacciata del sorpasso sul 12-15.

if(window.location.href.includes("115244")){document.write('
');}else{document.write('
');}

Il gioco da tre punti di Cooke Jr., in seguito, interrompe il break avversario di 0-10 ma un’incursione di Tonut fa chiudere i 10’ iniziali avanti ai meneghini (15-17). L’equilibrio permane anche in avvio di secondo periodo, dato che nonostante Voigtmann e Hines sorprendano la difesa avversaria in transizione, Hubb manda a bersaglio due triple e trova Ellis in contropiede, riscrivendo il +2 Dolomiti Energia (23-21). Dopo un jumper di Hall (8 punti e 4 rimbalzi) e un botta e risposta da tre punti tra Mooney e Napier (20 punti, 5/7 da tre e 7 assist, 24 di valutazione), Ellis e Biligha fanno esplodere “Il T Quotidiano Arena” con dei canestri con fallo subito e poi un taglio vincente di Forray riscrive il +7 bianconero (33-26).

Tocca quindi a Hall e Melli (10 punti e 5 rimbalzi) caricarsi l’’Olimpia sulle spalle con i loro giochi a due, Forray e soprattutto Hubb non ci stanno scrivendo anche il +8 locale, prima che Napier si sblocchi con una tripla e un comodo appoggio in transizione, dando così il via a un break di 0-10 chiuso dall’appoggio del sorpasso di Napier (38-40 dopo 20’).

La ripresa con una tripla da lontanissimo di capitan Forray ma Napier continua a imperversare servendo i taglianti Melli e Mirotic e siglando anche la bomba del +6 ospite, prima che Baldwin si faccia di nuovo sentire con la tripla del 44-47. A seguito del primo squillo di serata di Hommes, Milano sale di livello nella propria metà campo e ne approfitta trovando dei canestri comodo nel pitturato con Hall e Mirotic, prima che una tripla di capitan Melli scriva il 49-56. Al termine del quarto, Biligha schiaccia facile in backdoor, Tonut è fulminante con il jumper del +7 ma ancora Biligha si mette in mostra sulle due metà campo e manda a bersaglio il tiro dall’angolo del 53-58 di fine terzo periodo.

Nonostante i centri dalla distanza di Mooney ed Ellis cerchino di tenere lì la Dolomiti Energia, è Voigtmann che si erge a protagonista (assieme a un super Hines) segnando due bombe consecutive, prima che una coppia di liberi di Hines scriva il vantaggio in doppia cifra biancorosso (58-68). Dopo una coppia di liberi segnata da Biligha, Hall segna un bel palleggio arresto e tiro e Napier fa prendere il largo all’Olimpia con il gioco da quattro punti del 60-74 a poco più di 4’ dalla fine. Nonostante ultime iniziative di orgoglio di Mooney e Forray cerchino di riaprire il match, Flaccadori e Melli mettono il sigillo sul punto del 2-1 nella serie per l’Olimpia. Finisce 68-83.

Fonte: Lega Basket 

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche: