Aquila Basket Trento - Pistoia Basket: 80 - 105 , Serie A > Girone Unico LBA

Una nuova spettacolare serata in trasferta per l’Estra Pistoia regala ai biancorossi, con 40′ di anticipo sulla fine della regular season, la strepitosa qualificazione ai playoff. A Trento, Della Rosa e compagni inseguono soltanto nei primissimi minuti, poi tengono sempre il pallino del gioco in mano con ottime percentuali nel tiro da fuori e, quando la Dolomiti Energia Trentino prova a riavvicinarsi, sono gli italiani dell’Estra a rispedire indietro i padroni di casa che, negli ultimi 5′, smettono di giocare ampliando il divario fino all’80-105, utile per ribaltare anche la differenza canestri dopo il -5 subito all’andata. E’ la seconda vittoria nella storia di Pistoia a Trento ma, soprattutto, è il successo numero 100 dei biancorossi in Serie A. Una serata davvero storica, da celebrare al meglio domenica prossima per la festa di fine stagione contro Varese: in palio, però, ci saranno due punti decisivi per stabilire la posizione finale in classifica.

if(window.location.href.includes("115244")){document.write('
');}else{document.write('
');}

PRIMO TEMPO Coach Brienza rimescola le carte nel quintetto iniziale mettendo dentro Wheatle e Hawkins in luogo di Saccaggi e Varnado. Nei primissimi minuti la Dolomiti Energia si fa sentire nel pitturato con Biligha e le scorribande di Baldwin (11-5) ma il primo break importante dell’Estra ribalta l’inerzia: in 3’ è 0-12 passando all’11-17 con Moore e Ogbeide sugli scudi. Trento non ci sta, si rimette in scia e sorpassa (20-19 con Hubb) ma Varnado chiude il primo quarto per il 20-24.

Nel secondo periodo la mira nel tiro da 3 è quella delle sere migliori: Varnado per il 23-29 e due bombe per capitan Della Rosa per il massimo vantaggio del 31-40 al 15’ che lancia un bel segnale agli avversari. L’Estra si issa fino al 37-50 siglato da Ogbeide e da lì tiene un buon margine arrivando al 42-55 dell’intervallo lungo con l’appoggio sulla sirena di un buon Hawkins.

SECONDO TEMPO La ripresa si apre con il predominio di Ogbeide nel pitturato (44-59) mentre Payton Willis arma la mano da tre punti e l’Estra è pronta ad allungare di nuovo sul 49-64 al 24’. Nonostante il divario, i biancorossi tengono il pallino del gioco in mano ma, lentamente, Trento torna in scia con uno scatenato Paul Biligha e Hubb: l’ex Milano trova la tripla del 63-71 al 27’, Varnado torna a martellare da fuori e l’ultimo canestro del quarto è di Del Chiaro per il 68-76.

Nell’ultimo quarto Trento prova subito ad avvicinarsi con Cooke (70-76) ma gli italiani pistoiesi trovano i canestri che tengono un margine importante: Della Rosa da 3, Saccaggi idem e cinque punti di Del Chiaro aprono il super break finale quando Trento spegne la luce. E così dal 78-84 di Mooney, l’Estra va in trionfo fino al canestro finale di Tormi Metsla per l’80-105 che regala la gioia dei playoff a Pistoia con 40’ di anticipo sulla fine della regular season.

AQUILA BASKET TRENTO - PISTOIA BASKET 80-105
PARZIALI (20-24, 42-55, 68-76)

DOLOMITI EN. TN: Ellis 5, Hubb 14, Alviti 14, Conti, Forray 5, Cooke 3, Diarra ne, Biligha 19, Mooney 10, Baldwin 10. All.: Galbiati

ESTRA PT: Willis 19, Della Rosa 9, Moore 21, Metsla 2, Saccaggi 3, Del Chiaro 9, Varnado 15, Wheatle 6, Hawkins 7, Ogbeide 14. All.: Brienza

ARBITRI: Sahin, Galasso, Marziali

NOTE: Spettatori: 4.000 circa. Usciti per cinque falli: nessuno. 

Fonte: ufficio stampa Pistoia Basket

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche: