Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Aurora Basket Jesi - Pallacanestro Piacentina: 96 - 87 , Serie A2 > Girone Est

Tre partite in otto giorni sono una bella sfida per una squadra fresca di restyling come la Termoforgia. La mosca impazzita di Marques Green mette a segno in velocità i primi due punti del match: dopo i ripetuti referti rosa in casa, Bakery Piacenza è alla ricerca di una vittoria esterna, con un gioco pulito e rapido. Dopo tre minuti la Termoforgia è sotto di 7 (3/10): la difesa fa acqua soprattutto sotto canestro, e coach Di Carlo ne approfitta per scegliere ora un gioco di velocità ora una rotazione sulla linea da tre.

Totè e Dillard premono sull’acceleratore, ma Voskuil è punitivo da tre (3 su 3 solo nel primo quarto): punteggio pericolosamente alto dopo appena cinque minuti di gioco. Timeout. Dillard da tre (20/22) e il primo quarto si chiude sul 26/32, dopo tre ottime giocate degli avversari. Troppi tiri sprecati per Jesi, mentre Green fa ciò che vuole fra assist, palle recuperate e bombe. In pochi minuti Piacenza ha allungato di dieci lunghezze (32/42). Fra triple sbeccate e rimbalzi non catturati, Jesi deve riporre le sue speranze in Totè, che non delude. L’Ubi Banca Sport Center si accende su un fallo su Mascolo non fischiato sull’ultima azione del primo tempo, ma sotto i fischi alla terna arbitrale Baldasso mette la tripla del -1 (47/48).

Va in vantaggio Jesi con una doppia tripla di Knowles e rincara la dose Maspero (57/53). Voskuil ancora da te e sul 62/55 coach Di Luca chiama minuto di sospensione. Voskuil lasciato troppo spesso libero e Crosariol in schiacciata frenano gli entusiasmi. Tutto da rifare: da una parte Dillard da tre e Mascolo che segna e subisce, dall’altra Voskuil cecchino da tre e Green in velocità in solitaria. L’ultimo quarto si apre sul 69/74.

Adrenalina e nervosismo sono una cosa sola sul parquet jesino: micidiale Totè da tre, e lo imita due volte Baldasso riportando la parità (80/80). Fallo antisportivo di Voskuil su Mascolo che in lunetta fa 2/2 (82/80). Fallo in attacco piacentino e fallo su Mascolo sul +4 (86/82), poi è timeout. Dillard segna da casa una tripla e dopo poco Crosariol esce per falli. È solo questione di tempo: l’Aurora blinda la seconda vittoria consecutiva ed è tripudio dopo i liberi di Mascolo. La diciannovesima giornata per Jesi si chiude sul 96/87 con la Termoforgia che arriva a 14 punti in classifica.

Termoforgia Jesi - Bakery Piacenza 96-87 (26-32, 21-16, 22-26, 27-13)

Termoforgia Jesi
: Leonardo Tote 21 (4/9, 2/2), Kevin Dillard 20 (4/5, 3/7), Preston Knowles 19 (1/6, 5/12), Bruno Mascolo 13 (4/8, 0/1), Lorenzo Baldasso 10 (2/3, 2/8), Giacomo Maspero 8 (4/5, 0/4), Tommaso Rinaldi 5 (1/2, 1/3), Isacco Lovisotto 0 (0/0, 0/0), Matteo Santucci 0 (0/0, 0/0), Antonio Valentini 0 (0/0, 0/0), Noah Mwananzita 0 (0/0, 0/0), Babacar Kouyate 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 17 / 22 - Rimbalzi: 39 9 + 30 (Leonardo Tote 13) - Assist: 17 (Leonardo Tote, Kevin Dillard 5)

Bakery Piacenza
: Alan Voskuil 28 (3/5, 7/16), Riccardo Castelli 16 (5/9, 2/7), Marques Green 12 (2/2, 2/4), Riccardo Perego 11 (3/3, 1/2), Andrea Pastore 10 (2/4, 2/6), Andrea Crosariol 8 (4/9, 0/0), Filippo Guerra 2 (0/1, 0/1), Kurt Cassar 0 (0/0, 0/0), Luca Bracchi 0 (0/0, 0/0), Alessandro Buffo 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 7 / 7 - Rimbalzi: 34 5 + 29 (Andrea Crosariol 10) - Assist: 26 (Marques Green 8)

Nicoletta Canapa

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: