Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Cab Stamura Ancona - Crabs Rimini: 79 - 80 , Giovanili > Under 18 Eccellenza Girone F

All’andata la squadra marchigiana aveva avuto la meglio a Rimini contro una squadra priva di Rossi e Ferrari. È stato proprio il numero 10 biancorosso (33 punti con l'85% da due e l'83% dalla lunetta) a cambiare le sorti della gara di ritorno. Una partita dura per i Granchi che si trovano davanti una squadra compatta e pronta a dare battaglia. I primi 5 minuti vedono le due squadre rispondersi colpo su colpo (10 pari e ancora 5 minuti da giocare), poi i riminesi prendo un buon ritmo: in difesa le maglie si chiudono e in attacco le triple di Alessio Mazzotti (doppia doppia con 18 punti e 10 rimbalzi) fanno male ai padroni di casa.

Il secondo quarto inizia con i Crabs avanti di 10 punti, e un Capitan Rossi strepitoso. Per quattro minuti segna solo lui, trasformando qualsiasi pallone i suoi compagni gli servano in canestri realizzati: 11 punti consecuitivi per il capitano che fanno scappare i biancorossi fino al +15 di metà periodo (26 – 41). Ancona però non ci sta, vuole replicare il risultato dell’andata e riduce lo svantaggio fino al -8 prima di rientrare negli spogliatoi.

Nella ripresa i Granchi soffrono il rientro della squadra di casa, che cambia ritmo e mette su una difesa molto aggressiva ed intensa, al limite dal fallo. I biancorossi trovano difficoltà a gestire questa situazione ed arriva un parziale favorevole agli anconetani che per la prima volta si portano in vantaggio.

Inizia l’ultimo quarto con i riminesi che si trovano a dover inseguire, ma i ragazzi di Maghelli si preparano per lo sprint finale. Dal +6 per Ancona si passa al +2 Crabs grazie ad un parziale di 8 a 0, che rimette in carreggiata la squadra ospite. La bomba di Filippo Del Fabbro e il lavoro in regia di Rosario Cruz (11 punti e 9 rimbalzi), permettono ai Granchi di gestire al meglio i possessi finali fino a portare a casa la vittoria con il risultato di 79 a 80. Un altro mattoncino è stato posato, una vittoria importante che consolida il terzo posto dei Crabs, dietro a Stella Azzurra Roma e V.L. Pesaro. Lo scontro diretto rimane nelle mani di Ancona (che all’andata vinse di 7) ma è un dato irrilevante, visti i punti di differenza in classifica fra le due squadre.

“Ancona è una squadra tosta, ha messo in difficoltà molte squadre del nostro girone. Questa vittoria era fondamentale
per confermare il nostro terzo posto. I ragazzi hanno iniziato bene la partita e hanno dato battaglia per tutti e 40 i minuti, abbiamo sofferto il loro rientro nel terzo quarto, ma poi siamo stati bravi a riprendere in mano la partita e a chiuderla a nostro favore.” Coach Andrea Maghelli.

Cab Stamura Basket Ancona - Conad Basket Rimini Crabs
79-80 (17-27, 38-46, 66-61)

Crabs
: Rosario Cruz 11 (4/7, 0/1, 3/4), Del Fabbro 7 (1/3, 1/4, 2/4), Veroni n.e., Rossi 33 (11/13, 2/6, 5/6), Lonfernini 0 (0/2, 0/0, 0/2), Ferrari 0 (0/1, 0/0, 0/0), Mazzotti 18 (4/6, 3/6, 1/2), Tongue 7 (2/4, 0/1, 3/5), Maralossou 4 (2/3, 0/0, 0/0), Montanari 0 (0/0, 0/0, 0/0). All: Maghelli, Luongo.

Ufficio Stampa Crabs Rimini

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: