Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Crabs Rimini - Perugia Basket: 82 - 46 , Giovanili > Under 18 Eccellenza Girone F

Primi minuti di partita con il freno a mano tirato per i Crabs, che difendono bene ma con qualche disattenzione di troppo in attacco. Basta poco per svegliarsi, con Lonfernini che penetra senza problemi nel pitturato avversario e sigla il 6 a 0 iniziale. La marcia biancorossa non si ferma, obbligando il coach umbro ad un time-out già al terzo minuto (14 - 5). Perugia tenta di sfruttare la maggior fisicità del proprio reparto lunghi, ma con Giorgi che cattura tutti i rimbalzi e li trasforma in punti importanti, non ha vita facile. Alla prima sirena i Crabs sono avanti di 11 punti.

Seconda frazione ancora all’insegna dei Crabs, che continuano con una difesa asfissiante, ma a volte in ritardo sul lato debole si trovano costretti a commettere fallo. Nonostante qualche difficoltà, i Granchi riescono a concedere pochi punti alla squadra ospite e il vantaggio aumenta fino al + 20 prima del rientro negli spogliatoi. Nella ripresa è ancora l’ottima difesa a permettere ai Crabs di incrementare il proprio vantaggio. In attacco funziona tutto a meraviglia, con un gioco corale che trova in diversi giocatori l’uomo partita: doppia doppia per Mazzotti (14 punti, 12 rimbalzi oltre a 5 palle recuperate e 2 stoppate), e in doppia cifra Del Fabbro, Rosario Cruz e Tongue.

Nell’ultimo quarto, causa la situazione falli, i riminesi passano ad una difesa a zona continuando a martellare anche in attacco. La bomba del neoentrato Corsetti regala il massimo vantaggio biancorosso (78 – 41), che permette ai Crabs di amministrare i minuti restanti. Si continua a vedere una squadra concentrata e motivata, che lavora bene in allenamento ed arriva pronta alla partita. Questa quarta vittoria consecutiva fa respirare Maghelli che ora vede i ragazzi partire per la trasferta in Ungheria (seconda tappa dell’EYBL U20), per poi affrontare la lunga trasferta di lunedì prossimo a Roma contro la capolista imbattuta: Stella Azzurra.

“I ragazzi hanno fatto tutto ciò che era stato chiesto loro. Sono entrati concentrati e hanno portato a casa la vittoria. Ora alcuni ragazzi partono per l’Ungheria e rientrano domenica, poi lunedì si riparte per andare a Roma, dove ci aspetta una sfida molto ostica, ma noi andiamo lì per giocare la nostra partita, pronti poi per le prossime gare per rimanere agganciati alla testa della classifica.” Coach Andrea Maghelli

Conad Basket Rimini Crabs - Perugia Basket 82-46 (22-11, 40-20, 63-34)

Crabs
: Rosario Cruz 16 (4/5, 1/2, 5/7), Cesarini 0 (0/0, 0/0, 0/0), Corsetti 3 (0/0, 1/2, 0/0), Del Fabbro 11 (4/6, 1/3, 0/0), Veroni 2 (1/3, 0/3, 0/0), Rossi 2 (1/2, 0/1, 0/2), Lonfernini 6 (3/3, 0/1, 0/0), Giorgi 6 (3/6, 0/2, 0/0), Ferrari 0 (0/1, 0/0, 0/0), Mazzotti 14 (5/9, 1/6, 1/2), Tongue 14 (7/9, 0/1, 0/0), Maralossou 8 (4/5, 0/0, 0/0). All: Maghelli, Luongo, Daccico

Perugia: Pennicchi 9, Versiglioni 6, Spagnoli 6, Ciccarelli 1, Belloni 4, Minieri, Cenerini 3, Gatto 4, Giometti 2, Rossi 2, Buca 9, Caneponi. All. Monacelli

Ufficio Stampa Crabs Rimini

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: