Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Deruta Basket - Atomika Basket Spoleto: 39 - 63 , Serie D Regionale > Girone Umbria

L'Atomika Basket Spoleto espugna nettamente il campo del Deruta Basket e conquista la sesta vittoria stagionale, confermandosi in piena zona playoff. Dopo un primo quarto di studio e chiuso in perfetta parità (12-12), gli spoletini prendono il largo e grazie ad un ottimo secondo periodo riescono a rientrare negli spogliatoi a metà gara con un vantaggio di 16 punti (19-35 al 20'). 

Al rientro in campo dopo la pausa i padroni di casa hanno avuto una reazione di orgoglio e nel corso del terzo parziale sono riusciti a dimezzare lo svantaggio rientrando di fatto in partita. Ma l'Atomika, scesa comunque in campo in formazione largamente rimaneggiata a causa delle assenze di Fortunati, Tini e D'Aquilio e con Ceccaroni infortunato dopo pochi minuti di gioco, ha ripreso subito in mano le redini dell'incontro e con un ultimo quarto da 17-2 ha chiuso definitivamente i giochi.

Nell'Atomika bene Sartini, top scorer dell'incontro con 22 punti, e Matteo Luzzi che ha firmato 20 punti. Nel Deruta il migliore è stato Gionangeli che ha messo a segno 11 punti.

Deruta Basket - Atomika Basket Spoleto 39-63

Deruta: Tosti 3, Spaccia 1, Boni 2, Gori 3, Boriosi 2, Gianangeli 11, Russo 8, Bonomi 6, Tomassoni 3, Rombi, Saraceni, Chiodi.

Spoleto: Luzzi M. 20, Luzzi D. 12, Alessi 5, Sartini 22, Vantaggioli 4, Di Titta, Ceccaroni, Brozzetti. All. Peron

Parziali: 12-12, 7-23, 18-11, 2-17.
Progressivi: 12-12, 19-35, 37-46, 39-63.

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: