Olimpia Milano - Pallacanestro Brescia: 83 - 77 , Serie A > Girone Unico LBA

L’EA7 Emporio Armani Milano si impone nel big match contro la Germani Brescia. Avvio di partita tutto nel segno dei biancorossi dato che, al di là di un’accelerazione di Della Valle e di un post-basso vincente di Bilan, Melli, Caruso e Napier sfruttano le proprie abilità dalla distanza per siglare un primo break sul 12-4. Successivamente si aggiungono anche Shields e Tonut al festival dell’arco dell’Olimpia, Massinburg e Bilan provano a farsi sentire nel pitturato avversario a rimbalzo in attacco ma un jumper di Flaccadori e un’altra bomba, stavolta di Ricci, conferma il +8 EA7 Emporio Armani contro Della Valle e compagni (23-15).

if(window.location.href.includes("115244")){document.write('
');}else{document.write('
');}

Al termine del quarto, Bilan e un ottimo taglio di Akele riportano la Germani anche sul -4, ma Milano è glaciale sia con Hall dalla lunetta che con un ottimo Flaccadori, che batte la sirena con la tripla del 28-21 dopo 10’ di partita. La Germani resta comunque sul pezzo, grazie anche al talento di Massinburg in 1vs1 e alla potenza di Burnell dal post-basso, Hall dall’arco e un bel contropiede tra Valentine e Shields rispondono per l’Olimpia e poi un’accelerazione del rientrante Petrucelli vale il 35-31 a tabellone.

Ci pensa poi Cournooh dall’arco e in contropiede a capitalizzare le ottime difese biancoblu per il -1 ospite, sebbene poi Napier regali a Voigtmann e Valentine dei comodi appoggi e un fade-away di Ricci valga il 41-36. Sul finire del tempo, Della Valle combina efficacemente con Bilan e poi realizza nel pitturato il canestro che sigilla i 20’ iniziali del match sul 41-40.

Un jumper dalla media di Gabriel inaugura la ripresa con il sorpasso ospite, Caruso e Shields però si fanno sentire nel pitturato avversario e Napier dall’arco piazza due bombe consecutive che respingono i guizzi di Petrucelli e compagni (51-46). Una tripla di Gabriel e un tiro libero segnato da Burnell riportano l’elastico bresciano in seguito sul -1, Napier e Tonut sono comunque precisi dalla distanza nel rimettere due possessi pieni tra le squadre ma Bilan nel pitturato e i cecchini Massinburg e Gabriel fanno esultare la Germani, che effettua l’ennesimo sorpasso sul 58-59.

Al termine del quarto, Hall e Shields tornano a farsi sentire sui due lati del campo e un post-basso di Burnell tiene Brescia in scia dopo 30’ di partita (64-61).

Successivamente, salgono ulteriormente di livello le due difese, Bilan e Hines si scambiano colpi sotto i tabelloni e poi Shields interrompe l’impasse combinando con Melli e mandando a bersaglio la bomba del +8, prima che Bilan smuova la retina anche per Brescia (71-65 a meno di 5’ dal termine).

Dopo un’altra gran incursione di Shields, Napier è glaciale a cronometro fermo portando l’EA7 Emporio Armani avanti anche in doppia cifra sul +11, prima che una tripla a testa consecutiva firmata da Petrucelli e Della Valle rimettano la Germani a contatto (76-71 a 3’ dalla fine). Nel momento più importante, comunque sia, Melli sale in cattedra con tripla e tap-in vincente che concretizzano le ottime sequenze difensive biancorosse e gli ultimi guizzi di Bilan arrivano troppo tardi, chiudendo il match sull’83-77. 

Fonte: Lega Basket

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche: