Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Sporting Porto Sant'Elpidio - Basket Fermo: 64 - 53 , Serie D Regionale > Girone A - Marche

Sarà il dopocena, sarà il venerdì, sarà la trasferta, sarà la iattura degli infortuni, tutto quello che vi pare ma ancora una volta la TiEmme Basket Fermo si è trovata a giocare una partita molto al di sotto delle proprie possibilità. Una gara affrontata in maniera superficiale, sotto tono, senza sussulti e con pochi scatti di orgoglio sporadici e raramente efficaci. Perde contro un buono Sporting Basket Club che in casa esprime il meglio di sé: nel girone di ritorno ha vinto, fin ora, tutte le gare casalinghe (e perso tutte quelle esterne).

La partita non ha espresso grandi emozioni. È stata caratterizzata, sostanzialmente, dalla notevole capacità degli elpidiensi di insaccare la palla dai 6,75 (12 triple in una gara sola è difficile da vedere in un campionato di serie D) e dalla difficoltà dei fermani di organizzare un gioco capace di penetrare efficacemente la difesa avversaria con movimenti spesso prevedibili e quando a volte riuscivano a rubare palla o a recuperare qualche rimbalzo raramente il vantaggio veniva completato con un canestro a favore.

Se a questo si aggiunge l’infortunio all’inizio del secondo quarto di Marco Acquaroli, costretto ad uscire claudicante dal campo, e un arbitraggio questa sera non all’altezza di un campionato di serie D, e forse di qualsiasi altro campionato, abbiamo il quadro completo. Per quanto riguarda le prestazioni individuali va sottolineata quella di Marconi tra le fila dello Sporting con 20 punti a referto di cui 4 triple e miglior realizzatore dell’incontro.

Tra le file della TiEmme, invece, positiva la prestazione di alcuni giovani come Poggi, Malaspina e Angeloni. Un po’ in grigio il resto della squadra a parte Bernard che è stato incredibilmente preso di mira dagli arbitri che gli hanno fischiato anche gli sguardi e i pensieri. Speriamo in un riscatto nel parquet amico della palestra Coni sabato prossimo contro la formazione fanalino di coda della classifica del girone A, la Sacrata Basket di Porto Potenza Picena. 

Sporting Porto Sant'Elpidio - Basket Fermo 64-53

Porto Sant'Elpidio: Balilli, Di Pietro 3, Marcantoni 11, Ndour 6, Totò 10, Rapagnani 4, Marconi 20, Orsini, Rosettani 3, De Sousa, Cappella M. 7, Marozzini. All. Cappella R.

Fermo: Bernard 9, Poggi 7, Mezzabotta, Amelio, Santini 2, Luciani, Malaspina 10, Angeloni 13, Ceregioli, Acquaroli 4, Sabbatini, Meconi 8. All. Marilungo

Parziali: 14-13, 16-15, 18-12, 16-13.
Progressivi: 14-13, 30-28, 48-40, 64-53.
Usciti per 5 falli: Bernard (Fermo)

Arbitri: Caporalini e Shewtshenko

Francesco Sandroni
Ufficio Stampa asd Basket Fermo

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: