Thunder Basket Matelica-Fabriano - Asd Broni 2022: 65 - 66 , Serie A2 Femminile > Playoff Tabellone 2 - Quarti di Finale

Emozioni continue, fino all’ultimo istante di gara-3 - la “bella” dei “quarti di finale” playoff del campionato di serie A2 femminile di basket - hanno caratterizzato la serie tra Halley Thunder Matelica e Logiman Broni. L’ha spuntata di un solo punto, 65-66, la Logiman Broni (che vola in semifinale dove affronterà Udine), mentre la Halley Thunder Matelica termina qui la sua - comunque positivissima - stagione.

if(window.location.href.includes("115244")){document.write('
');}else{document.write('
');}

Il passaggio in semifinale sarebbe stato “storico” per Matelica. E ad un certo punto il sogno sembrava quasi realtà, quando cioè la squadra di coach Domenico Sorgentone ha raggiunto anche nove punti di vantaggio, dopo aver ribaltato un avvio complicato in cui le lombarde di Broni erano arrivate anche a più dieci. Ma nei due minuti conclusivi la Logiman è stata più lucida ed è riuscita a portare a casa la partita e per 1-2 la serie. E’ stata una gara da batticuore, di fronte ad un pubblico delle grandi occasioni al PalaChemiba di Cerreto d’Esi, con rumoroso e sportivo sostegno da parte di entrambe le tifoserie.

Il primo quarto è scoppiettante e il punteggio altissimo, soprattutto quello di Broni, per “colpa” di una Giulia Moroni indiavolata che nel giro di appena tre minuti (tra il 4’ e il 7’) infila un clamoroso 5/5 personale da tre (record in così poco tempo?) e il tabellone dice 13-23 per la squadra lombarda (per inciso, Moroni continuerà il suo show balistico arrivando fino a 7/7 da tre nel prosieguo dell’incontro, sbagliando soltanto un tiro all’ottavo tentativo!).

La Halley Thunder è in affanno, ma non perde la testa e, da brava formichina, dopo un doveroso time-out comincia a costruire con pazienza il recupero, tornando ad un distacco ragionevole già al 10’ con il canestro di Carolina Sanchez sulla sirena del quarto (21-26).

Matelica continua a macinare, trova buone soluzioni interne (terminerà con il 59% al tiro da due) e mette il naso avanti per la prima volta al 14’ con Justina Kraujiunaite (30-29) nonostante debba di fatto rinunciare alla regia di Benedetta Gramaccioni, “francobollata” e spesso estromessa dai giochi dalla arcigna difesa avversaria. E’ così che Broni tenta un nuovo mini allungo con Giulia Ianezic autrice del 36-42 poco prima dell’intervallo lungo.

Il ritorno sul parquet segna la riscossa matelicese: Gramaccioni finalmente riesce a districarsi dalle tenaglie della Logiman e guida l’attacco biancoblù con piglio garibaldino, firmando nove punti personali in questo quarto fino al massimo vantaggio matelicese di +9 (57-48) a 33” dalla sirena della terza frazione. Il “parzialone” è di 21-6, prima che la “solita” Moroni ci metta una pezza con l’ennesima tripla poco prima del “gong” (57-51 al 30’).

L’ultima frazione è per deboli di cuore, tutta punto a punto e senza vantaggi considerevoli. La Halley Thunder concede qualche rimbalzo offensivo di troppo alla Logiman, ma quando mancano 3’ 19” al termine, grazie al canestro di Iliyana Georgieva (autrice, probabilmente, della miglior prestazione stagionale), la Thunder è ancora a un confortante +5 (64-59). Due liberi di Marzena Marciniak e una tripla chirurgica di Ianezic, però, rimettono tutto in parità a 2’ dal termine (64-64). Matelica, non più lucidissima da qualche azione, riesce comunque a tornare avanti a 1’ 05” dalla fine con Anna Poggio che fa 1/2 dalla lunetta (65-64). Sul fronte opposto Lucrezia Coser segna il suo unico - ma determinante - canestro della partita quando mancano appena 44” (65-66) regalando così la vittoria a Broni, perché nel tempo rimanente Matelica non riesce più a combinare positivamente a canestro ed esce di scena dai playoff, comunque tra gli applausi dei propri sostenitori, al termine della miglior stagione nella storia della società.

Halley Thunder Matelica - Logiman Broni 65-66 (21-26, 36-42, 57-51, 65-66)

HALLEY THUNDER MATELICA: Kraujunaite* 8 (4/5, 0/2), Cabrini* 7 (2/3, 1/3), Celani NE, Georgieva* 18 (7/10, 1/3), Gramaccioni* 11 (2/6, 1/3), Zamparini, Poggio* 3 (1/5 da 2), Montelpare NE, Michelini NE, Offor 5 (1/2, 1/1), Sanchez 11 (4/4, 1/4), Dell'Orto 2 (1/2 da 2)
Allenatore: Sorgentone D.
Tiri da 2: 22/37 - Tiri da 3: 5/17 - Tiri Liberi: 6/9 - Rimbalzi: 35 7+28 (Poggio 11) - Assist: 18 (Kraujunaite 5) - Palle Recuperate: 7 (Georgieva 2) - Palle Perse: 14 (Poggio 4)

LOGIMAN BRONI: Carbonella NE, Moroni* 25 (2/3, 7/8), Ianezic* 5 (1/5, 1/2), Marciniak 5 (0/3, 1/2), De Pasquale 8 (1/3, 2/3), Bocchetti NE, Grassia V. 5 (0/2, 1/1), Bonvecchio* 10 (3/6, 0/7), Labanca* 6 (3/6 da 2), Coser* 2 (1/5, 0/5), Ferrazzi
Allenatore: Magagnoli M.
Tiri da 2: 11/34 - Tiri da 3: 12/28 - Tiri Liberi: 8/11 - Rimbalzi: 32 13+19 (Marciniak 8) - Assist: 13 (Bonvecchio 5) - Palle Recuperate: 7 (Ianezic 2) - Palle Perse: 11 (Moroni 3)

Arbitri: Di Gennaro D., Giambuzzi U.

Fonte: Ferruccio Cocco - ufficio stampa Thunder Basket Matelica

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche: