Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Uisp Palazzetto Perugia - Sericap Cannara: 51 - 57 , Serie D Regionale > Girone Umbria

Seconda vittoria in campionato per la Sericap, che strappa due punti importantissimi a Perugia dinanzi alla compagine più giovane del torneo. Un match sicuramente impegnativo per la qualità dei giovani di Coach Monacelli, la fisicità (il lunghissimo Buca arriva a 2.10 !!!) ed il ritmo che da subito vogliono imporre al match : le scorribande di Spagnolli e soci creano grattacapi ai nostri che non riescono a produrre granche in attacco, subendo contropiede dopo tiri piuttosto forzati e costruiti male.

Tra i più reattivi Capezzali e Proietti che ci mette anche una tripla oltre ad andare con grinta a rimbalzo e contribuire a chiudere il fortino in area cannarese : si passa a zona quasi subito per controllare il ritmo e le polveri bagnate dei locali contribuiscono a chiudere il quarto almeno in parità (15-15). Nella seconda frazione, Meniconi porta mattoni pesanti alla causa segnando anche dalla media, ma non sembra in generale essere una serata da percentuali importanti: troppi errori in area e dalla distanza con la Uisp che riesce a tenere bene le nostre penetrazioni chiudendosi ed aiutando rapidamente anche con palla in post basso.

Battistelli deve ancora sbloccarsi quando purtroppo a metà secondo quarto rimane a terra dopo un recupero difensivo ed un movimento innaturale del ginocchi sinistro: il bomber cannarese ha lottato, preso rimbalzi e difeso forte come nella sua ultima azione in campo, speriamo davvero non sia nulla di grave. Forza Stè !!! Sotto nel punteggio, ma sempre a contatto, la squadra reagisce all'infortunio del "Bat" con grande responsabilità e ritrova la via del canestro con Capezzali che accorcia le distanze nel finale del secondo quarto (27-23).

La vera battaglia si accende nel terzo parziale, con la Sericap che sbanda più volte forzando qualche soluzione individuale e scoprendosi sul tiro da 3 punti, ma non cede mai trascinata ancora dal carisma di Capitan Casciola e la difesa in area del "Melo" : Capezzali concretizza e lo stesso Meniconi punisce ripetutamente dalla media, il match ritorna in parità e si gioca tutto nell'ultima frazione (42-42).

Si procede in equilibrio fino a qualche minuto dalla fine, con le squadre che falliscono più volte l'opportunità di strappare il doppio possesso di vantaggio: Pennicchi con l'unico acuto della serata ci ricaccia indietro con una tripla (51-50) ma Capezzali risponde con una volata assistita dal Cascio e preceduta da una spettacolare penetrazione mancina;
Ad 1.30" dal termine, ci pensa Alcidi a tagliare le gambe ai giovani locali al termine di una prova gagliarda; la tripla pesantissima di Nicolò seguita da un tap-in vincente di Proietti chiudono il match e ci regalano una meritata vittoria, la prima in trasferta della stagione. Testa subito alla Giromondo Spoleto ora :mercoledì sera turno infrasettimanale al Palazzetto, per cercare di proseguire la striscia vincente e continuare un buon percorso di crescita come nelle ultime settimane. Forza Cannara !!!

UISP Palazzetto Perugia - Sericap Cannara 51-57

UISP
: Pennicchi 6, Versiglioni 6, Spagnolli 11, Ciccarelli 4, Aprile 4, Minieri 3, Cenerini 2, Giometti 4, Rossi 4, Brizioli 4, Buca 3, Caneponi. All. Monacelli, ass. Brizioli

Cannara
: Capezzali 21, Lattuga, Lixi 2, Meniconi 11, Vignola, Alcidi 6, Colecchia, Tulli, Santangelo, Battistelli, Proietti 11, Casciola 6. All. Giorgolo

Parziali: 15-15, 12-8, 15-19, 9-15.
Progressivi: 15-15; 27-23; 42-42, 51-57.

Arbitri
: Pedini e De Luca

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: