Vasto Basket - Amatori Pescara 1976: 68 - 60 , Serie C Gold Abruzzo > Playoff - Semifinale

Verdetto rimandato a Gara 3. Si va alla bella, che si giocherà domenica al PalaElettra di Pescara. Ed allora sarà importante avere un palazzetto pieno, caldo e in grado di trascinare i ragazzi alla vittoria. A Vasto, in gara 2 dei playoff, i padroni di casa riescono a portare sul punteggio di 1-1 la serie dopo essersi imposti per 68-60
La gara. Per la palla a due coach Federico D'Addio sceglie un quintetto composto da Caggiano, Origlia, Tinto, Pichi e Suvak. Oluic, fermamente intenzionato a cancellare la prova opaca di 3 giorni fa apre le danze e propizia la tripla di Di Tizio che vale il 5-0 iniziale. Vasto ha un piglio più aggressivo e si agevola degli errori di mira dei pescaresi, tanto dall'arco quanto nel pitturato. A metà tempino si arriva così con i padroni avanti di 7 lunghezze. Pierucci rileva un Caggiano già gravato di 2 falli Serafini prende il posto di Suvak e il capitano apre il suo match con 4 punti di fila, 2 dalla lunetta e 2 in transizione. C'è poi spazio per Mazzarese al posto di Tinto nell'Amatori e "The Specialist" piazza subito la bomba del -2. Con Peychinov nel finale al posto di Origlia, i primi 10 minuti vanno però agli annali sul punteggio di 24-18 pro Vasto. Una tripla di Di Tizio, stasera mortifero dall'arco come Marino, apre il secondo parziale, che vede ancora Pescara tesa e contratta. Coach D'Addio ruota i suoi uomini per trovare la quadra in una serata che sembra prendere una brutta piega quando Oluic con un magistrale uso del piede perno porta il vantaggio in doppia cifra (32-21 dopo 3'30", che diventa 35-21 dopo 4'). I vastesi sono più reattivi a rimbalzo e sulle seconde palle, ha percentuali più alte e soprattutto l'atteggiamento di chi vuole vincere a tutti i costi. La panchina pescarese chiama allora il break e dal timeout l'Amatori riesce rivitalizzata: 7-0 il parziale che ora induce coach Tumidei a spezzare l'inerzia chiamando la sosta. Il terzo fallo personale di Caggiano non è una buona novella, ma l'Amatori è finalmente entrata in partita e si porta sul -3 a 2'30" dall'intervallo lungo con un parziale aperto di 11-0 che però non migliora nei 3 possessi successivi e che Di Tizio chiude. Nel finale il duo arbitrale annulla con un fischio del tutto opinabile un potenziale gioco da 3 punti di Serafini per presunta infrazione di passi, con il capitano però che nella circostanza rimedia un taglio dell'arcata sopraccigliare. La prima metà di gara si chiude così sul punteggio di 37-32 con la preghiera di Tinto sulla sirena, dopo bella palla rubata da Rota a Maffei, che si ferma al ferro.

Serafini, fasciato con un turbante, inizia il terzo quarto dalla panchina con coach Federico D'Addio che propone la sola novità di Pierucci per Caggiano rispetto allo starting five di 20 minuti prima. Nel clima da battaglia del Pala Bcc si esaltano gli agonisti più che i tecnici. Le percentuali restano basse e in 3'40" il parziale è di 2-2: a vincere è la tensione. Maffei decide allora di salire in cattedra e sigla 5 punti consecutivi, prima del ritorno in campo di Serafini suggellato da un bel canestro nel traffico. Vasto vola e il vantaggio supera abbondantemente la doppia cifra, salvo poi ridursi a 7 lunghezze col buzzer finale di Serafini che illude tutti ma che non si concretizza. L'ultimo quarto si apre sul punteggio di 51-44 ed è connotato da una miriade di errori. Serafini prova a scuotere i compagni con 2 bombe e il pubblico pescarese arrivato numeroso esplode in un boato: il -3 con 6 minuti ancora da giocare è realtà. Maffei però torna ad essere imprendibile, alterna lucida regia a iniziative personali di livello e consente ai suoi di mantenere quel doppio possesso do vantaggio che alla fine dei conti risulta determinante. Chiuderà la partita a quota 30 punti.

if(window.location.href.includes("115244")){document.write('
');}else{document.write('
');}

Vasto Basket - Amatori Pescara 68-60

Vasto Basket
: Cicchini ne, Egwoh 4, Tana ne, De Angelis V. 3, Marino 6, Di Tizio 10, Peluso 3, Oluic 12, Delle Donne ne, Di Silvestro ne, Canci ne, Maffei 30.

Amatori Pescara 1976: Pichi 8, Tinto 4, Peychinov 3 , Mazzarese 3, Serafini 27, Origlia 4, Rota , Suvak 5, Pierucci , Caggiano 6, Toma ne, Peres M. ne, All. D'Addio. Vice Di Iorio Ass Di Nardo

Parziali: 24-17, 13-15, 14-12, 17-16.
Progressivi: 24-17, 37-32, 51-44, 68-60.

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche: