Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Ultimi appuntamenti stagionali per le squadre giovanili del Basket Maceratese, il punto

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/16-05-2019/ultimi-appuntamenti-stagionali-squadre-giovanili-basket-maceratese-punto-600.jpg

Social

Ultimi spiccioli della stagione delle squadre giovanili ABM, ad oggi quattro compagini su cinque hanno terminato la loro fase agonistica e per loro ora spazio ad allenamenti e tornei vari, vediamo nel dettaglio:
l’under 13 di coach Luciani chiude con una sconfitta netta a Pedaso, 63-34 il finale, ma conferma la terza piazza nella coppa Marche dopo l’analogo piazzamento in stagione regolare; un’annata abbastanza positiva con oltre il 50% di vittorie ed indubbi segnali di crescita con prestazioni, fatta salva l’ultima, in crecsendo. A giugno poi il premio del torneo dell’Adriatico.

L’under 14 elite targata Recanati e gestita dal duo Campetella/Sirianni chiude la stagione con due buone prestazioni e la chicca della vittoria nell’ultima gara; prima la sconfitta dignitosa contro la capolista Pesaro, con uno scarto decisamente inferiore a quello subito all’andata, e poi il referto rosa nell’ultima gara contro il Basket Sambenedettese, 63-58 con un po’ di sofferenza nel finale. Questa vittoria consente ai gialloblu di staccare Fabriano ed evitare la posizione da fanalino di coda.

L’under 18 di coach Falconi chiude a Jesi con l’ennesima sconfitta di una stagione mai decollata, i numeri impietosi parlano di quattro vittorie in venti partite e l’unica, magra, consolazione è quella di essersi lasciati dietro in classifica due squadre chiudendo al quarto posto il girone di Coppa di Legno; ancora negativi gli ultimi due episodi stagionali, prima la sconfitta casalinga contro San Marcello, 35-48, poi quella già citata a Jesi, 60-46, con la parziale attenuante di essersi presentati con solo sei effettivi.

Chiude col raggiungimento dell’obiettivo stagionale, la salvezza, il Gruppo CSI che batte nello scontro diretto dell’ultima giornata San Severino e completa così la rimonta; il piccolo rimpianto è che nelle ultime giornate, finalmente al completo, la squadra ha cominciato a girare come un orologio vincendo tutte le ultime tre partite e mancando di un soffio l’approdo alle finali per il titolo ma per come si è sviluppata la stagione già il mantenimento della categoria è un risultato più che apprezzabile.

Infine il gruppo che ha certamente dato le maggiori soddisfazioni, l’under 15 di coach Albanesi, unica ancora attiva agonisticamente ed in corsa per il titolo regionale: i bianco blu dopo aver chiuso al primo posto la stagione regolare hanno superato lo scoglio di un durissimo quarto di finale contro la Vuelle Pesaro perdendo di uno in trasferta ma superando i pari età pesaresi di tre al Palavirtus; i punteggi, 57-58 e 47-44, dicono molto di come le due partita siano state tirate, tesissime e risolte solo negli istanti finali. Da stasera a Castelfidardo alle 20,30 con ritorno sabato al Palavirtus sempre alla stessa ora andranno in scena le due gare di semifinale che stabiliranno chi tra ABM e appunto Castelfidardo sarà presente alla finale regionale del 22 maggio; si prospettano altre due partite tiratissime e purtroppo i maceratesi dovranno fare a meno, come già nei quarti, dell’infortunato Domenella.

Ufficio Stampa Basket Maceratese

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: