Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Finali Nazionali Under 15 Ecc: tutti i risultati, tabellini e commenti della prima giornata

Partita la Finale Nazionale Under 15 Eccellenza - Trofeo Claudio Papini 2019. Sui listelli del Palasport Franco Poggetti di Cecina e del Palasport di Donoratico si è consumata la prima giornata di gare. Hanno smosso la classifica Universo Treviso Basket e Virtus Bologna nel Girone A (vittorie su Campus Piemonte e su Trieste), Cierre Ufficio Cantù e Oxygen Bassano nel Girone B (sull’HSC Roma e su Pallacanestro Vado), Stella Azzurra Roma e Olimpia Milano nel Girone C (vincenti su Virtus Siena e Fortitudo Bologna) e BSL San Lazzaro ed Alfa Omega Ostia nel Girone D (battute Calenzano e Pallacanestro Varese). Nella seconda giornata (28 maggio), le 16 formazioni invertiranno il campo di gioco utilizzato quest'oggi. Da formula del Torneo, si affronteranno vincente contro vincente e perdente contro perdente.

I risultati della prima giornata
Girone A

Universo Treviso Basket - Novipiù Campus Piemonte Bkball 103-74
Unipol Banca Virtus Bologna - Alma Pallacanestro Trieste 86-73
Girone B
Cierre Ufficio Cantù - Honey Sport City Roma 96-76
Oxygen Bassano - Pallacanestro Vado 82-58
Girone C
Stella Azzurra Roma - Virtus Siena 79-53
A|X Armani Exchange Olimpia Milano - Fortitudo 103 Academy 89-69
Girone D
BSL San Lazzaro - Sibe Calenzano Bulldogs 81-55
Pallacanestro Varese - Alfa Omega Ostia 59-71

Il programma della seconda giornata


Palasport Franco Poggetti, Cecina
Girone C

Ore 14.00 Stella Azzurra Roma – A|X Armani Exchange Olimpia Milano
Ore 16.00 Virtus Siena - Fortitudo 103 Academy
Girone D
Ore 18.00 BSL San Lazzaro - Alfa Omega Ostia
Ore 20.00 Sibe Calenzano Bulldogs - Pallacanestro Varese
Palasport, Donoratico
Girone A
Ore 14.00 Universo Treviso Basket - Unipol Banca Virtus Bologna
Ore 16.00 Novipiù Campus Piemonte Bkball - Alma Pallacanestro Trieste
Girone B
Ore 18.00 Cierre Ufficio Cantù - Oxygen Bassano
Ore 20.00 Honey Sport City Roma - Pallacanestro Vado

Le Classifiche
Girone A

Universo Treviso Basket 2
Unipol Banca Virtus Bologna 2
Alma Pallacanestro Trieste 0
Novipiù Campus Piemonte Bkball 0

Girone B
Cierre Ufficio Cantù 2
Oxygen Bassano 2
HSC Roma 0
Pallacnaestro Vado 0

Girone C
Stella Azzurra Roma 2
A|X Armani Exchange Olimpia Milano 2
Fortitudo 103 Academy 0
Virtus Siena 0

Girone D
Alfa Omega Ostia 2
BSL San Lazzaro 2
Pallacanestro Varese 0
Sibe Calenzano Bulldogs 0

Girone A
De Longhi Universo Treviso Basket - Novipiù Campus Piemonte Basketball
103-74
Esordio con referto rosa per la De Longhi Universo Treviso Basket, che sconfigge la Novipiù Campus Piemonte. A partire meglio sono i veneti, che guidati da Vettori (18 punti) prendono qualche punto di vantaggio, ma la risposta degli avversari non tarda ad arrivare ed un parziale di 9-2 fissa il punteggio sul 16 pari. La sfida è combattuta, il Campus trova punti importanti da Poom e Osatwna (rispettivamente autori di 25 e 11 punti), mentre Treviso con Da Rin (20 punti) prova a riprendere il largo, raggiungendo la doppia cifra di vantaggio. I ragazzi di coach Danna ci provano, ma non riescono a diminuire il divario, ed i veneti ne approfittano nell'ultimo quarto allungando ulteriormente grazie ad un parziale di 29-13, che permette a Treviso di aggiudicarsi 103-74 l'incontro.

UNIVERSO TREVISO BASKET - NOVIPIù CAMPUS PIEMONTE BASKETBALL 103 - 74 (25-22, 53-43, 74-61, 103-74)
UNIVERSO TREVISO BASKET : Vitucci*, Peresson 12 (5/5 da 2), Paties 7 (3/4, 0/1), Marin 8 (4/5 da 2), Ljubojevic 11 (4/7 da 2), Deganello 6 (3/5 da 2), Garbin, Faggian* 11 (2/6, 1/3), Vettori* 18 (6/11, 0/3), Fea 4 (2/3 da 2), Falqueto* 6 (3/6, 0/1), Da Rin De Lorenzo* 20 (6/9, 2/3). All. Pomes
Tiri da 2: 38/65 - Tiri da 3: 3/13 - Tiri Liberi: 18/24 - Rimbalzi: 45 17+28 (Ljubojevic 8) - Assist: 11 (Vitucci 2) - Palle Recuperate: 9 (Faggian 3) - Palle Perse: 19 (Vettori 6)
NOVIPIÙ CAMPUS PIEMONTE BASKETBALL: Cafasso* 10 (5/8, 0/2), Papadia, Bartoccini, Rabito Crescimanno* 6 (1/5 da 2), Perillo 1 (0/2, 0/1), Grimaldi 3 (0/1, 1/1), Plaia 4 (1/1 da 2), Tagliano 2 (1/3 da 2), Cuttini* 10 (3/9 da 2), Osatwna* 11 (4/9 da 2), Turrini 2 (1/2 da 2), Poom* 25 (5/13, 4/7). All. Danna
Tiri da 2: 21/54 - Tiri da 3: 5/11 - Tiri Liberi: 17/27 - Rimbalzi: 34 11+23 (Cuttini 6) - Assist: 4 (Cafasso 1) - Palle Recuperate: 9 (Perillo 2) - Palle Perse: 20 (Cuttini 4)
Arbitri: Alessi N., Spinelli I.

Unipol Banca Virtus Bologna - Alma Pallacanestro Trieste 86-73
Vittoria nella prima sfida della Finale Nazionale Under 15 – Trofeo Claudio Papini, per la Virtus Bologna che supera l'Alma Pallacanestro Trieste. Partono forte i bolognesi che segnano ben 29 punti nel primo quarto (contro i 12 degli avversari), con un'ottima prestazione corale. In avvio di secondo periodo, i ragazzi di coach Bazzarini provano a rispondere guidati dai canestri di Tagliaferro (10 punti), ma la Virtus non ci sta e con Cattani (top scorer dei suoi con 21 punti) respinge il tentativo avversario chiudendo avanti 50-31 il primo tempo.
Trieste continua a crederci anche sul -26 e guidata dal suo play Rolli (autore di 24 punti) prova una clamorosa rimonta che porta i triestini sul -9 a tre minuti dalla sirena finale. Le Vu Nere però sono lucide nel momento più delicato e riescono a fermare l'impeto avversario, andando a vincere 86 a 73.

UNIPOL BANCA VIRTUS BOLOGNA - ALMA PALLACANESTRO TRIESTE 86 - 73 (29-12, 50-31, 71-55, 86-73)
UNIPOL BANCA VIRTUS BOLOGNA: Cardin 2 (1/6, 0/1), Penna 2 (1/6 da 2), Malaguti* 9 (4/10 da 2), Collina* 13 (5/8, 1/1), Franceschi 13 (3/6, 2/5), Resca Cacciari 9 (3/5 da 2), Cattani* 21 (9/17, 0/3), Barbato* 2 (1/3 da 2), Venturi 1 (0/1 da 3), Martini NE, Bianchini NE, Terzi* 14 (6/9 da 2). All. Consolini
Tiri da 2: 33/70 - Tiri da 3: 3/11 - Tiri Liberi: 11/24 - Rimbalzi: 59 20+39 (Franceschi 13) - Assist: 15 (Malaguti 5) - Palle Recuperate: 15 (Cattani 4) - Palle Perse: 29 (Franceschi 5) - Cinque Falli: Penna, Collina
ALMA PALLACANESTRO TRIESTE : Ukmar, Eva* 1 (0/8, 0/2), Bonano 10 (2/7 da 2), Galasso, Rolli* 24 (8/15, 0/2), De Giuseppe* 2 (1/4 da 2), Persico, Giovanetti* 5 (2/4 da 2), Tagliaferro 10 (1/2, 2/3), Anello 4 (1/4 da 2), Ius 6 (1/3 da 2), Piccin* 11 (5/12, 0/1). All. Bazzarini
Tiri da 2: 21/60 - Tiri da 3: 2/8 - Tiri Liberi: 25/45 - Rimbalzi: 46 16+30 (Piccin 19) - Assist: 3 (Eva 1) - Palle Recuperate: 15 (Bonano 3) - Palle Perse: 22 (Rolli 4)
Arbitri: Cassina F., Mammoli A.

Girone B
Cierre Ufficio Cantù - Honey Sport City Roma
96-76
Una delle sfide più attese della giornata, vede uscire vincitrice la Cierre Ufficio Cantù che ha la meglio dell'Honey Sport City Roma. Parte forte Abega Ongolo (15 punti nel primo quarto e 40 complessivi), che permette ai capitolini di rispondere ai canestri del duo Borsani-Brembilla (rispettivamente autori di 7 e 23 punti). Cantù, trascinata da Borella (7 punti), prova la fuga toccando la doppia cifra di vantaggio, ma l'HSC non lascia scappare gli avversari ed impatta sul 44 pari a metà partita. Alla ripresa del gioco, i brianzoli piazzano un parziale di 12-0, con l'ottimo apporto di Moscatelli (26 punti), che indirizza il match. Questa volta i romani non riescono né a reagire nè ad arginare gli avversari, come dimostrano i 33 punti subiti nel terzo quarto e così la squadra di coach Castoldi può controllare senza particolari affanni fino al 96-76 finale.

TEAM ABC CANTU' CIERRE UFFICIO - HONEY SPORT CITY ROMA 96 - 76 (33-25, 44-44, 77-61, 96-76)
TEAM ABC CANTU' CIERRE UFFICIO: Borella 7 (0/2, 2/2), Redaelli* 4 (2/4, 0/1), Moscatelli* 26 (4/5, 5/11), Terragni 7 (1/4, 0/4), Redaelli, Milici, Tarallo* 11 (5/9 da 2), Borsani* 7 (1/4, 1/5), Brioschi, Giannullo 6 (3/5 da 2), Brembilla* 23 (8/9, 1/2), Elli 5 (2/3 da 2). All. Castoldi
Tiri da 2: 26/46 - Tiri da 3: 9/27 - Tiri Liberi: 17/23 - Rimbalzi: 56 14+42 (Brembilla 14) - Assist: 18 (Terragni 5) - Palle Recuperate: 9 (Moscatelli 3) - Palle Perse: 21 (Elli 4)
HONEY SPORT CITY ROMA: Maghelli NE, Matera* 2 (1/3, 0/4), Serretiello NE, De Robertis 2 (1/4, 0/1), Tripodi* 4 (2/6 da 2), Abega Ongolo* 40 (14/21, 2/10), Cannavina* 7 (3/6 da 2), Miele, Marchionne* 11 (3/7, 1/3), Fiorillo, Uzzi 5 (1/2, 0/1), Durante 5 (2/3, 0/3). All. Di Fonzo
Tiri da 2: 27/56 - Tiri da 3: 3/23 - Tiri Liberi: 13/21 - Rimbalzi: 36 11+25 (Abega Ongolo 16) - Assist: 7 (Matera 2) - Palle Recuperate: 15 (Matera 4) - Palle Perse: 13 (Abega Ongolo 4)
Arbitri: Luchi M., Morra G.

Oxygen Bassano - Pallacanestro Vado 82-58
Vittoria all’esordio per l’Oxygen Bassano che sconfigge nettamente la Pallacanestro Vado. La squadra di coach Neri inizia forte nel primo quarto prima di subire però l’impeto di Vado, che grazie ai canestri di Biorac (23 punti) e di Abba (autore di 19 punti), chiude il primo tempo avanti. Il terzo periodo è tutto di Bassano, che trascinata dal duo Ojo-Sulina (36 punti complessivi) vince il parziale 24-6 tornando in controllo. Nell’ultima frazione l’Oxygen continua ad attaccare bene trovando spesso il fondo della retina (30 punti segnati) e ciò permette a Bassano di allungare ulteriormente andando a vincere 82-58.

Oxygen SSDaRL ORANGE 1 - PALLACANESTRO VADO 82 - 58 (16-9, 27-32, 51-38, 82-58)
OXYGEN SSDARL ORANGE 1: Baggio 3 (1/1 da 3), Campagnolo 8 (1/4, 2/6), Haidara* 10 (4/4 da 2), Sulina* 17 (1/4, 5/11), Maiga 2 (1/5 da 2), Ojo* 19 (8/17, 0/4), Manzardo, Marconato, Bertossi 8 (1/1, 2/3), Pellizzari* 11 (0/1, 3/4), Moro* 4 (2/5, 0/1), Campagnolo. All. Neri
Tiri da 2: 18/47 - Tiri da 3: 13/30 - Tiri Liberi: 7/11 - Rimbalzi: 39 13+26 (Maiga 8) - Assist: 9 (Ojo 6) - Palle Recuperate: 9 (Campagnolo 2) - Palle Perse: 8 (Pellizzari 3)
PALLACANESTRO VADO: Ferrando, Giannone, Gallo, Veirana, Calvi 2 (1/1, 0/1), Fantino, Micalizzi* 2 (1/1, 0/1), Bonifacino* 5 (1/8, 1/1), John Igwara NE, Biorac* 23 (10/16, 0/1), Squeri* 7 (2/6, 1/5), Adamu* 19 (8/13, 0/3). All. Prati
Tiri da 2: 23/47 - Tiri da 3: 2/14 - Tiri Liberi: 6/11 - Rimbalzi: 47 12+35 (Biorac 24) - Assist: 10 (Adamu 4) - Palle Recuperate: 2 (Giannone 1) - Palle Perse: 22 (Adamu 7)
Arbitri: Giambuzzi U., Negri L.

Girone C
Stella Azzurra Roma - Virtus Siena
79-53
Inizia con una vittoria la Finale Nazionale Under 15 Eccellenza - Trofeo Claudio Papini, per i bi-campioni in carica della Stella Azzurra Roma, che nella prima sfida superano nettamente la Virtus Siena. I toscani partono forte con due triple di Gazzei (9 punti), ma i nerostellati rispondono subito con un incredibile parziale di 29-3, realizzato grazie ai canestri del duo Visintin-Pugliatti (41 punti in due). La Stella domina e allunga superando anche i 30 punti di vantaggio, Siena non vuole cedere e nel finale riesce a diminuire il passivo, con il risultato che premia comunque 79-53 la Stella Azzurra Roma.

STELLA AZZURRA - VIRTUS SIENA 79 - 53 (25-10, 44-22, 71-40, 79-53)
STELLA AZZURRA: Pugliatti* 20 (8/9, 1/2), Pierini, Sarcinella, Lo Prete 4 (2/2, 0/1), Amenta 2 (0/3, 0/1), Visintin* 21 (8/14, 1/2), Adeola* 11 (5/10, 0/5), Basilico, Kuusmaa* 3 (1/4 da 3), Rapini 2 (1/4 da 2), Jocys* 12 (6/11, 0/1), Salvioni 4 (2/5 da 2). All. Carducci
Tiri da 2: 32/59 - Tiri da 3: 3/17 - Tiri Liberi: 6/11 - Rimbalzi: 50 12+38 (Rapini 10) - Assist: 10 (Pugliatti 2) - Palle Recuperate: 17 (Adeola 4) - Palle Perse: 17 (Adeola 3)
VIRTUS SIENA: Gazzei* 9 (0/3, 3/5), Puccetti 6 (2/3, 0/1), Bruttini 1 (0/1 da 2), Broscenco, Cannoni* 12 (5/10, 0/4), Nikiforakis* 9 (2/4, 1/1), Iannoni, Liotta, Costantini 4 (2/5 da 2), Braccagni* 4 (2/7, 0/6), Ravenni 8 (1/4, 2/5), Donati*. All. Spinello
Tiri da 2: 14/45 - Tiri da 3: 6/24 - Tiri Liberi: 7/17 - Rimbalzi: 43 12+31 (Donati 13) - Assist: 5 (Braccagni 4) - Palle Recuperate: 4 (Gazzei 1) - Palle Perse: 25 (Donati 8)
Arbitri: Paglialaunga M., Riggio S.

A|X Armani Exchange Olimpia Milano - Fortitudo 103 Academy 89-69
Esordio positivo per l'A|X Armani Exchange Olimpia Milano che sconfigge la Fortitudo Bologna al termine di una partita molto intensa. Fin dalle prime battute, i ritmi sono alti e regna l'equilibrio, che la Fortitudo prova a rompere con un parziale di 9-0, a cavallo tra prima e seconda frazione. Galicia (25 punti) si accende per l'Olimpia Milano, che grazie anche ad Alfieri (autore di 20 punti) recupera lo svantaggio. Nel finale, però, Rando si inventa la tripla sulla sirena, che vale il 37-44 per i bolognesi a metà partita. Alla ripresa del gioco, la sfida torna ad essere subito emozionante: Bramati (22 punti) ed Alferi scuotono Milano con gli avversari, che grazie a Pavani e Griguolo (rispettivamente 18 e 13 punti) rispondono colpo su colpo chiudendo avanti la terza frazione. Nell'ultimo quarto sale in cattedra la squadra di coach Pampani, che serra i ranghi in difesa (solo 7 punti subiti), mentre in attacco muove bene la palla trovando il fondo della retina con Brasca e Bramati, che dalla lunga distanza chiudono i giochi: vince l'Olimpia Milano 89-69.

OLIMPIA MILANO A/X ARMANI EXCHANGE - FORTITUDO103 ACADEMY 89 - 69 (18-24, 37-44, 60-62, 89-69)
OLIMPIA MILANO A/X ARMANI EXCHANGE: Brasca 6 (0/3, 2/3), Restelli* 14 (1/2, 4/7), Galicia* 25 (9/15, 2/5), Trovarelli 2 (0/2 da 2), Gioia, Alfieri* 20 (5/8, 1/2), Longhi, Rapetti*, Scaramuzzi, Bramati* 22 (4/12, 4/6), Garbujo, Massoni. All. Pampani A.
Tiri da 2: 19/45 - Tiri da 3: 13/24 - Tiri Liberi: 12/18 - Rimbalzi: 36 11+25 (Bramati 8) - Assist: 12 (Galicia 7) - Palle Recuperate: 13 (Restelli 4) - Palle Perse: 22 (Gioia 5) - Cinque Falli: Alfieri, Longhi
FORTITUDO103 ACADEMY: Balducci, Pavani* 18 (7/15 da 2), Fantini* 4 (1/1 da 2), Gruppioni* 2 (1/6, 0/1), Sciarabba 8 (1/2, 2/2), Baraldi NE, Zedda NE, Griguolo 13 (4/9 da 2), Cavazzoni, Manna* 11 (4/7, 0/4), Niang* 8 (1/5 da 2), Rando 5 (0/3, 1/1). All. Politi
Tiri da 2: 19/49 - Tiri da 3: 3/8 - Tiri Liberi: 22/31 - Rimbalzi: 41 12+29 (Manna 10) - Assist: 7 (Griguolo 2) - Palle Recuperate: 12 (Griguolo 3) - Palle Perse: 28 (Manna 7)
Arbitri: Rezzoagli L., Licari B,

Girone D
BSL San Lazzaro - Sibe Calenzano Bulldogs
81-55
Prima partita e prima vittoria per la BSL San Lazzaro che sconfigge all'esordio i Sibe Calenzano Bulldogs. I ragazzi di coach Sanguettolini partono in quinta sfiorando subito la doppia cifra di vantaggio grazie ad un ottimo Moretti (29 punti). La risposta di Calenzano è affidata al solo Allinei (autore di una prestazione da 34 punti), ma è troppo poco perché gli avversari incrementano ulteriormente il prorpio vantaggio superando anche il +20 (57-33). Nel momento di maggiore difficoltà, il solito Allinei si carica sulle spalle i suoi compagni, permettendo ai suoi Bulldogs di tornare sul -12 (62-50). San Lazzaro però, dopo un breve blackout, ritrova la via del canestro con Moretti e Tobia (13 punti) andando a vincere il match 81-55.

B.S.L. SAN LAZZARO - SIBE CALENZANO BULLDOGS 81 - 55 (27-16, 45-29, 62-45, 81-55)
B.S.L. SAN LAZZARO: Scheda 2 (1/4 da 2), Tobia 13 (5/10, 1/2), Sibani* 3 (0/2, 1/5), Parenti* 4 (2/4, 0/2), Moretti* 29 (11/14, 2/5), Landi, Scapinelli 11 (4/5, 1/2), Landi* 6 (2/6 da 2), Tamborino* 6 (3/7 da 2), Boschi 5 (1/5, 1/2), Cisbani 2 (1/1 da 2), Glinos. All. Sanguettoli
Tiri da 2: 30/61 - Tiri da 3: 6/18 - Tiri Liberi: 3/12 - Rimbalzi: 52 16+36 (Moretti 8) - Assist: 18 (Tobia 4) - Palle Recuperate: 10 (Tobia 4) - Palle Perse: 15 (Landi 3)
SIBE CALENZANO BULLDOGS: Fiammelli, Campostrini, Schapira* 9 (4/8 da 2), Papini, Sarti* 4 (2/9, 0/1), Fantini, Sgarmiglia, Viciani, Allinei* 34 (7/16, 5/6), Nesi, Vangi* 8 (0/5, 2/6), Soletti*. All. Fioretti
Tiri da 2: 13/44 - Tiri da 3: 7/14 - Tiri Liberi: 8/16 - Rimbalzi: 35 3+32 (Vangi 11) - Assist: 5 (Campostrini 2) - Palle Recuperate: 13 (Schapira 4) - Palle Perse: 24 (Schapira 6)
Arbitri: Occhiuzzi G., Grieco C.

Pallacanestro Varese - Alfa Omega Ostia 59-71
L'Alfa Omega bagna l'esordio alla Finale Nazionale Under 15 Eccellenza - Trofeo Claudio Papini con il successo contro la Pallacanestro Varese. La sfida si apre nel segno dei ragazzi di Ostia e della loro intensità, con la quale mettono in difficoltà i lombardi. L'Alfa segna 23 punti in meno di sette minuti, con Carolei (21 punti) e Stazzonelli (top scorer dei suoi con 28 punti) sugli scudi e si porta oltre la doppia cifra di vantaggio, prima di fare i conti con la reazione di Varese. La squadra di coach Josic, infatti, risponde con un parziale di 19-2, realizzato grazie a Calcaterra (10 punti realizzati) e Incremona (12 punti) che ribalta il risultato. A scuotere l'Alfa Omega è una tripla di Stazzonelli, che dopo pochi secondi replica nuovamente dalla lunga distanza portando i suoi sul +3 (34-37) a metà partita. Nel secondo tempo due mega parziali della squadra di Ostia, il primo di 11-2 ed il secondo di 13-0, indirizzano la partita sui binari dei gialloblu. Varese non riesce a contrastare l'intensità avversaria e va sotto i 20 punti di svantaggio, prima di accennare una reazione, che però non cambia il risultato finale: l'Alfa Omega Ostia vince 59-71.

PALLACANESTRO VARESE - ALFA OMEGA OSTIA 59 - 71 (22-25, 34-37, 45-58, 59-71)
PALLACANESTRO VARESE: Tozzo, Tapparo* 8 (3/11, 0/1), Messina 4 (2/2 da 2), Noble Clement* 13 (4/6, 1/3), Modesti 2 (1/3, 0/1), Incremona 12 (3/4, 2/4), Bongiovanni* 4 (2/5, 0/2), Veronesi* 2 (1/6 da 2), Croci 4 (2/4 da 2), Calcaterra 10 (5/14, 0/2), Borroni*, Di Carlo NE.
Tiri da 2: 23/56 - Tiri da 3: 3/13 - Tiri Liberi: 4/9 - Rimbalzi: 46 21+25 (Noble Clement 13) - Assist: 9 (Noble Clement 2) - Palle Recuperate: 11 (Tapparo 3) - Palle Perse: 17 (Incremona 6)
ALFA OMEGA OSTIA: Abagnale NE, Pellegrinotti, Crestini* 4 (0/2, 1/3), Vivandi, Bianchetti NE, Stazzonelli* 28 (4/14, 5/9), Ferretti, Carolei* 21 (10/16 da 2), Brignone NE, Dutto* 5 (1/2, 1/3), Imbesi, Paolini* 13 (6/7 da 2)
Tiri da 2: 21/42 - Tiri da 3: 7/18 - Tiri Liberi: 8/18 - Rimbalzi: 35 12+23 (Paolini 11) - Assist: 12 (Stazzonelli 4) - Palle Recuperate: 11 (Crestini 5) - Palle Perse: 17 (Stazzonelli 6)
Arbitri: Rizzi A., Manchia G.

Ufficio Stampa Fip

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: