Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Vicenda Scandone Avellino, il Sindaco Festa ''I soldi? Li ho presi dal mio libretto di risparmi postale''

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/10-07-2019/vicenda-scandone-avellino-sindaco-festa-soldi-presi-libretto-risparmi-postale-600.jpg

Social

Emergono nuovi particolari sulla vicenda che ha visto il Sindaco di Avellino Gianluca Festa pagare personalmente i 20.000 euro necessari per avviare l'iter della richiesta di ammissione al prossimo campionato di Serie B da parte dello Scandone Avellino. In un'intervista pubblicata oggi dal quotidiano online irpino IlCiriaco.it il primo cittadino ha confermato:

''I soldi? Li ho presi dal mio libretto di risparmi postale. Non potevo consentire che 71 anni di storia, di sacrifici, fatti da tante persone, fossero cancellati a causa di 20 mila euro e quindi ho deciso, tra l’altro non trovando molti aiuti intorno a me, di versare questi soldi. Prima, chiaramente, ho parlato con Petrucci perché è evidente che questo è un primo passo. Se ieri sera non fosse stato effettuato il versamento, oggi saremmo già scomparsi. Abbiamo una speranza, siamo abituati a lottare e d’altronde l’ho sempre detto: non mollerò mai fino a quando potrò combattere per salvare calcio e basket."

 

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: