Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie A2, riposizionamenti dalla A solo in caso di numero di squadre dispari ed inferiore a 28. Altrimenti lo spettro della B incombe...

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/04-06-2020/serie-riposizionamenti-solo-caso-numero-squadre-dispari-inferiore-altrimenti-spettro-incombe-600.jpg

Social

Sono diverse le società del campionato di Serie A che al momento sono ancora in dubbio se confermare la loro partecipazione al campionato 20/21 oppure chiedere un riposizionamento in Serie A2. I casi più noti sono quattro ovvero quelli di Cremona, anche se nelle ultime ore la situazione sembra migliorata e la Serie A non dovrebbe essere più in dubbio; Pistoia, Roma e Pesaro. Fino a ieri sembrava scontato che se uno di questi club non avesse avuto la possibilità di rimanere nel massimo campionato nazionale, sarebbe potuto ripartire dalla A2. Ma secondo quanto riportato nell'edizione del 3 Giugno del Corriere dello Sport potrebbe non essere così.

Nell'articolo (LEGGI QUI) emerge, infatti, che la LNP avrebbe scritto una lettera alla Lega Basket nella quale sarebbe scritto che un eventuale riposizionamento verrebbe accettato solo qualora la Serie A2 avesse un numero di squadre dispari e comunque non superiore a 28. Attualmente il primo campionato dilettantistico è a 27 squadre in quanto Torino è stato ripescato in Serie A, quindi un posto è disponibile. Ma se una squadra di A2 dovesse autoretrocedersi in Serie B (Imola? ndr) ci sarebbero due posti per le squadre che vogliono scendere dalla A? A quanto pare non ce ne sarebbe nemmeno uno e la A2 ripartirebbe da 26 squadre, con i club che sceglieranno di autoretrocedersi dalla Serie A che ripartirebbero addirittura dalla Serie B. Non c'è che dire, la situazione si complica sempre di più.

Photo Credits: Alfonso Alfonsi

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: