Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Sutor Montegranaro, capitan Minoli ''Dopo quasi un mese di lavoro siamo pronti e carichi''

Dopo quattro amichevoli e un periodo di preparazione abbastanza intenso, finalmente si inizia a giocare per i due punti in palio. Sabato, alle ore 18.00, al PalaRossini di Ancona, la Sutor Montegranaro affronterà, nella prima gara del girone H della Supercoppa del Centenario, il Campetto Ancona. Sarà questo un ulteriore passo di crescita del gruppo allenato da Marco Ciarpella che aspetta, come tutti, l’inizio del campionato fissato per il 15 novembre. Con il capitano della Sutor Basket Montegranaro, Tommaso Minoli, abbiamo provato a fare il punto della situazione.

Dopo tanto lavoro e quattro amichevoli finalmente arrivano le gare che contano. Era ora?
“Tutto il gruppo non vedeva l’ora di poter giocare una partita con i due punti in palio. Dopo quasi un mese di lavoro, siamo pronti e carichi e abbiamo l’intenzione di fare bene sempre rispettando quello che sarà il verdetto del campo”.

Fino a questo momento come sono andate le cose in casa Sutor?
“Abbastanza bene. Abbiamo affrontato le amichevoli con il piglio giusto e le partite che verranno da qui in avanti saranno molto più competitive. Le giocheremo con meno carichi di lavoro e questo sarà un vantaggio in campo. La Sutor è composta da un gruppo di bravi ragazzi che si impegnano e hanno voglia di fare. Credo che tutto ciò per un coach sia un bel punto di partenza”.

Veniamo al presente, che gara sarà quella contro il Campetto Ancona?
“Sicuramente difficile perché loro sono una squadra completa che può contare su giocatori importanti, uno su tutti l’ex Caverni. Hanno una grande guardia come Centanni e un roster formato anche da atleti di esperienza. Noi dovremo proporre la nostra pallacanestro, correre e difendere forte facendo anche le scelte giuste in attacco”.

Notiziario – Tutti sono abili e arruolati per questa prima sfida della Supercoppa. L’unico dubbio è quello relativo all’utilizzo di Ezio Gallizzi che ha un problema al setto nasale. Le prossime ore saranno importanti per capire se potrà scendere in campo. Affaticamento muscolare invece per Leonardo Cipriani.

Fonte: ufficio stampa Sutor Basket Montegranaro

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: