Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Npc Rieti, coach Rossi ''Dobbiamo crescere e lavorare ma siamo contenti di queste prime due vittorie''

Altra vittoria casalinga per la Kienergia che batte San Severo 70 a 64. In quattro in doppia cifra, Tommasini, Stefanelli, De Laurentiis e Taylor. Per i reatini il momento dello strappo nel terzo quarto quando è salita l’intensità difensiva e migliorata la qualità dei tiri. Prossimo match sabato 5 ore 18 sul campo dell’Eurobasket Roma.

Coach Alessandro Rossi: “Sapevamo innanzitutto di giocare contro una squadra in salute, in fiducia è che appunto non molla mai ma ne ero assolutamente certo. Anche quando abbiamo provato a strappare sono sempre rimasti li con i denti. Però per me questa non è una sorpresa, potevamo gestire un po’ meglio alcune fasi, soprattutto l’ultimo minuto e mezzo anche per garantirci una differenza canestri migliore in vista del girone di ritorno. Piccole cose che dobbiamo migliorare.

Sicuramente mi è piaciuta la disponibilità comunque a passarsi la palla con 4 giocatori anche oggi in doppia cifra, con tanti momenti di buona pallacanestro e tanti tiri aperti che magari abbiamo sbagliato ma non importa. Difensivamente bene nei quarti centrali molto male all’inizio e alla fine. C’è da crescere, c’è da lavorare, però siamo contenti di aver fatto quello che desideravamo fortemente, cioè vince le prime due partite in casa della stagione”.

Fonte: ufficio stampa Npc Rieti

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: