Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Il Giulia Basket Giulianova vince con autorità il derby sul campo della Teramo a Spicchi

Il Giulia Basket Giulianova fa suo il derby contro la Teramo a Spicchi, al termine di una partita intensa e giocata magistralmente dai ragazzi di coach Zanchi. Il 55-69 finale premia con merito i giallorossi che, fatto salvo un passaggio a vuoto nel secondo quarto, raramente hanno lasciato il pallino del gioco in mano ai padroni di casa. Tre giocatori in doppia cifra in casa Giulianova ma praticamente tutti i giocatori entrati sul parquet sono finiti a referto, a dimostrazione della grande prova del collettivo giallorosso. A fare la voce grossa dal punto di vista realizzativo gli ottimi Spera, chirurgico in attacco, Thiam, autore di tre schiacciate da antologia, e Dron, determinante su entrambi i lati del campo, tutti e tre a quota 14 punti ma non vanno dimenticate le prove di Tersillo, Cacace e del capitano Di Carmine. Molto positivo l'esordio di Lorenzo Panzini (6 assist), con solo due allenamenti nelle gambe ma autore di una prova di grande personalità. In casa Teramo da applausi la prova di Tiberti (21 punti + 11 rimbalzi), l'ultimo a tirare i remi in barca,

Teramo iniziava la gara con Francesco Faragalli, Rossi, Di Bonaventura, Esposito e Tiberti mentre coach Zanchi rispondeva con Dron, Tersillo, Cacace, Thiam e Spera, lo stesso starting five della vittoriosa gara contro Montegranaro. Il primo canestro della gara era di marca giuliese con Dron che segnava un bell'arresto e tiro ma Teramo, con Tiberti, impiegava poco a trovare i primi due punti. Dopo 3' coach Stirpe era costretto ad avvicendare Tiberti, gravato già di due falli, con Guilavogui (2-5 al 3'). La grossa pressione difensiva del Giulia Basket Giulianova creava non pochi problemi ai padroni di casa che al 5' erano sotto di 7 punti (2-9), grazie a 6 punti di un ottimo Dron. Al 6' era il momento dell'esordio di Panzini, che prendeva il posto proprio di Dron. I punti di vantaggio giallorossi diventavano 9 (4-13 al 7'), con un bel gioco alto basso Tognacci-Spera. Teramo trovava buone cose da Esposito ma dall'altra parte subiva la fisicità dei lunghi giallorossi (6-16 al 8'45), sia in termini di punti e di peso sotto le plance. Allo scadere dei 10' Tersillo trovava dalla distanza il canestro del +12 (6-18)

Al ritorno in campo dopo il primo break un gioco a due Panzini-Thiam, terminato con una fragorosa schiacciata del lungo ex Palestrina, galvanizzava la panchina giuliese, poi ci pensava Cacace a portare il Giulia Basket sul +16 (6-22 al 11'). Di Bonaventura provava a caricarsi i suoi sulle spalle e con 6 punti nel giro di due minuti riportava Teramo sul -8 (14-22), sfruttando anche un momento di cattive percentuali dei giallorossi. Cacace dalla lunga distanza manteneva il vantaggio giuliese in doppia cifra (14-25 al 15'), poi ci pensava Thiam, con due giochi da tre punti in rapida successione, a rispondere al positivo biancorosso Tiberti (20-31 al 17'), decisamente il migliore dei suoi. Un paio di errori giuliesi riportavano in partita Teramo che al 19' era addirittura sul -5 (27-32), dopo un parziale di 21-10 in 8'. L'emorragia di punti veniva fermata da Spera che dalla lunetta firmava il 27-33 ma dall'altra parte Di Bonaventura mandava le squadre al riposo sul 29-33.

Il secondo tempo iniziava all'arma bianca con ritmi subito molto alti. Teramo sbagliava meno e al 22'20, dopo una rincorsa di 21 minuti, tornava in parità, sfruttando i troppi errori e le troppe palle perse del Giulia Basket (35-35). Dron segnava anche dalla lunga distanza (37-40 al 25'20) e con la sua consueta pressione difensiva propiziava il +9 (37-46 al 27'40). Il terzo schiaccione di Thiam faceva volare i giallorossi sul +11 (37-48 al 39'). Gli ultimi 20" erano clamorosi, Panzini segnava da otto metri, quasi allo scadere dei 24", poi sulla sirena Faragalli rispondeva da oltre centrocampo (43-51 al 30').

Il primo canestro dell'ultimo quarto era di marca teramana, con una bella penetrazione di Serroni (45-51), che però pochi secondi dopo era costretto ad abbandonare il campo per sopraggiunto limite di falli. Giulianova sbagliava troppo dalla lunetta ma, nonostante 3 errori su 4 tentativi, aumentava il vantaggio fino alla doppia cifra (47-57 al 33'30), grazie anche alla prima tripla di Spera. Al 34'40" Faragalli, per flopping, si prendeva il secondo tecnico della sua serata, chiudendo anzitempo la sua partita (50-58). Spera con un 2+1 riportava Giulianova sul +10 ma dall'altra parte Tiberti non mollava di un centimetro e con il suo diciannovesimo punto manteneva Teramo sul -8 (53-61). Dron, ottima la sua partita, segnava la tripla, seconda della sua serata, del +11 (53-64 al 37'20). Il +12 era opera di Cacace che segnava dalla lunetta. Negli ultimi due minuti Giulianova, pur litigando ai tiri liberi, amministrava il vantaggio fino al 55-69 che chiudeva la gara e regalava meritatamente ai giallorossi il primo derby stagionale

TERAMO A SPICCHI vs GIULIA BASKET GIULIANOVA 55-69 (6-18, 23-15, 14-18, 12-18)

Teramo a Spicchi 2K20: Edoardo Tiberti 21 (5/13, 1/3), Giorgio Di bonaventura 12 (2/9, 1/4), Antonio Serroni 7 (2/2, 1/7), Gianmarco Rossi 5 (2/3, 0/6), Alessandro Esposito 4 (2/6, 0/1), Cristiano Faragalli serroni 3 (0/0, 1/3), William luca Wiltshire 3 (1/1, 0/1), Francesco Faragalli serroni 0 (0/0, 0/3), Michel Guilavogui 0 (0/1, 0/0), Alessandro Di febo 0 (0/0, 0/0), Nazzareno Massotti 0 (0/0, 0/0), Simone Gatti 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 21 - Rimbalzi: 32 12 + 20 (Edoardo Tiberti 11) - Assist: 9 (Giorgio Di bonaventura 2)

Giulia Basket Giulianova: Andrea Spera 14 (4/6, 1/1), Iba koite Thiam 14 (5/8, 0/0), Gabriel Dron 14 (3/3, 2/3), Matteo Tersillo 8 (2/3, 1/3), Alberto Cacace 7 (1/3, 1/4), Gianluca Di carmine 6 (2/5, 0/1), Lorenzo Panzini 5 (1/2, 1/5), Federico Tognacci 1 (0/2, 0/0), Maurizio Cantarini 0 (0/0, 0/0), Stefano Scarpone 0 (0/0, 0/0), Fabio Scarpone 0 (0/0, 0/0), Federico Malatesta 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 27 - Rimbalzi: 35 6 + 29 (Andrea Spera 8) - Assist: 18 (Lorenzo Panzini 6) 

Fonte: ufficio stampa Giulia Basket

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: