Virtus Bologna, Alessandro Pajola ''Qualcosa di immenso. Sono senza parole e la dedico a mia nonna''

Dopo vent’anni, la Virtus è campione d’Italia. Lo scudetto numero 16 arriva con una sonora vittoria 4-0 sull’Olimpia Milano. La quarta partita è stata dura, ma i bianconeri l’hanno portata a casa ancora una volta con l’intensità e la difesa. Tutta la Segafredo ha difeso in maniera incredibile, da squadra vera. Milano è stata tenuta a 19 punti nei secondi 20′, la chiave è stata questa. E così è arrivata la decima vittoria in fila in questi playoff trionfali, e il tricolore cucito sul petto.

Queste le parole di Alessandro Pajola: “Qualcosa di immenso. Sono senza parole e la dedico a mia nonna che mi guarda da lassù. Come si arriva qua? Giocando divertendomi, da sempre. Poi vincendo ci si diverte di più. Diventare un simbolo? Magari, ma intanto godiamoci il momento.” 

Fonte: ufficio stampa Virtus Bologna

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!