Npc Rieti, coach Ceccarelli ''Non abbiamo fatto la nostra miglior prestazione. La Luiss ha fatto una gara di grande spessore''

Una Npc coriacea e capace di soffrire porta a casa l'esordio in campionato vincendo al PalaLuiss per 80-77. Battaglia vera e ritmi alti con la Kienergia che alla fine la porta a casa nonostante i moltissimi errori ai tiri liberi. Primo quarto che vede la squadra di casa assatanata con Barbon micidiale dalla lunga distanza e Di Bonaventura e Pasqualin ad inventare per i compagni. Al 10' Luiss avanti 29-19. Secondo quarto in cui Rieti alza la pressione difensiva, Broglia con 2 triple ricuce il divario, Antelli e Del Testa trovano la retina ed al 20' Rieti avanti 48-47.

Nel terzo quarto Rieti ha pazienza e trova soluzioni di squadra, la Luiss ha un D'Argenzio scatenato, Rieti soffre sotto le plance ma al 30' ospiti ancora avanti 66-62. Ultimo quarto battaglia vera. Matteo Franco marca tutti, ruba palloni e propizia il vantaggio 72-62. Partita sporca, difesa dura, tecnici ed espulsioni sulla Luiss che però è brava a non mollare. D'Argenzio segna da tutte le posizioni ma Rieti con Timperi conquista con le unghie il +3. La tripla di D'Argenzio esce e Rieti può festeggiare i primi due punti del campionato.

Il commento di coach Gabriele Ceccarelli: “Parto dal fondo facendo i complimenti alla Luiss che ha fatto una partita di spessore incredibile con una buona percentuale a canestro, mettendoci in difficoltà durante il match. Noi ci prendiamo i due punti in classifica sapendo che non abbiamo fatto la nostra miglior e prestazione nel primo e nell'ultimo quarto, dove non abbiamo capito il ritmo della partita. Nei quarti centrali l'abbiamo ripresa andando avanti, potevamo chiuderla ma abbiamo sbagliato troppi tiri liberi. Ci prendiamo i due punti perché su questo campo non sarà facile vincere e siamo contenti della vittoria e proiettati verso la prossima sfida dove spero potremo avere moltissimo del nostro pubblico”. 

Fonte: ufficio stampa Npc Rieti

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!