x




Eurocup, l'Aquila Basket Trento sconfitta sul campo del Buducnost Podgorica

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/07-12-2022/eurocup-aquila-basket-trento-sconfitta-campo-buducnost-podgorica-600.jpg

Social

Una Dolomiti Energia Trentino tutto cuore e determinazione resta per 40’ in partita al cospetto del Buducnost Podgorica ed esce sconfitta 73-58 dal Round 7 di regular season in 7DAYS EuroCup: si interrompe così la striscia di tre successi consecutivi per i bianconeri, che orfani di Spagnolo, Conti e pure di Crawford (out proprio a ridosso della palla a due per problemi intestinali) giocano una partita di enorme concentrazione e applicazione, rimanendo dentro il match con rotazioni ridotte all’osso e con il contributo anche dell’Under 19 Richard Morina (sette minuti in campo senza punti).

Poco da rimproverare ai ragazzi di coach Lele Molin, che contro una delle big del gruppo B di coppa sfiorano il colpaccio in condizioni a dir poco problematiche: alla fine il miglior realizzatore del match per i bianconeri è un Darion Atkins da 16 punti, 7 rimbalzi, 4 stoppate e 3 recuperi.

La cronaca | Parte meglio la Dolomiti Energia, che costringe il Buducnost a tre minuti e mezzo senza punti trovando nell’altra metà campo i canestri di Atkins e Lockett: una tripla di Trent vale il 5-13, i bianconeri giocano un avvio di match perfetto nella propria metà campo difensiva, uno sforzo frustrato solo in parte da un paio di palle perse che aiutano i padroni di casa a rimanere a contatto al termine del primo quarto (14-18). L’avvio di secondo quarto è un monologo di Jagodic-Kuridza intervallato solo a momenti delle incursioni di Flaccadori in area: Trento è in affanno ma sfodera una gran stoppata di Udom e i soliti punti di Atkins (25-22).

A quel punto però i montenegrini alzano l’intensità della propria soffocante difesa, la migliore degli EuroCup guardando i numeri, e l’Aquila non trova il modo di sbloccarsi. I bianconeri scivolano a -15 e chiudono sotto 42-29 la prima metà di match con una tripla di Flaccadori e un bel canestro di Atkins. Partita finita? Neanche per sogno, questa è la Dolomiti Energia Trentino: Flaccadori e Grazulis ispirano un break di 11-0 per gli ospiti nel giro di 3’ di gioco (42-40), Forray da tre risponde due volte alle fiondate di Jagodic-Kuridza e dopo 30’ siamo 54-46. La Dolomiti Energia porta un altro assalto alla partita nel cuore dell’ultimo quarto, arrivando a -4 con il contributo di Forray, Grazulis e Atkins (60-56). Gli ospiti falliscono un paio di tiri aperti da tre punti per tornare sotto, il Buducnost nel finale è più lucido nel gestire i palloni pesanti e si porta a casa i due punti.

Buducnost VOLI Podgorica - Dolomiti Energia Trentino 73-58
(14-18, 42-29; 54-46)

BUDUCNOST VOLI PODGORICA: Reynolds 5, Bell-Haynes 7, Sehovic, Booth 1, Kaba 7, Lazic 7, Ilic, Jagodic-Kuridza 20, Drobnjak, Popovic. Coach Jovanovic.

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO: Morina, Gaye ne, Forray, Flaccadori, Udom, Crawford ne, Ladurner, Grazulis, Atkins, Lockett. Coach Molin.




Fonte: ufficio stampa Aquila Basket Trento

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!