Amatori San Severino, Guido Grillo ''Cercheremo di arrivare ai playoff con il roster al completo''

Dopo le due sconfitte nella regular season per 49-64 in casa e 79-44 nel capoluogo, la Rhütten non riesce ad invertire il trend neanche nella fase ad orologio e deve cedere ancora una volta la posta alla leader Macerata, anche se il gap accusato è il minore dei tre nei confronti diretti stagionali con la leader. «Ancora una volta, come anche nei due precedenti incontri con il Basket Macerata, siamo partiti male – ammette il diesse Guido Grillo -, come testimonia il -17 al primo intervallo breve. Gli altri periodi ce li siamo giocati alla pari ed anzi, nel quarto decisivo abbiamo anche coltivato la speranza di poter riaprire la sfida quando ci siamo riportati sul -9 con punti pesanti ottenuti con opportune rotazioni. È ovvio però che tentare di recuperare per intero il consistente strappo iniziale ad una formazione esperta e quadrata come il Basket Macerata non è facile.

if(window.location.href.includes("115244")){document.write('
');}else{document.write('
');}

Il derby è stato comunque – soggiunge il diesse – un’opportunità per valutare qualche accorgimento difensivo. A livello di pedine tenteremo di schierarci al completo per i play-off post pasquali - recuperando quindi sia Strappaveccia che Severini - che ci vedranno opposti in gara 1 al Montecchio, matematicamente quinta nel girone B con una giornata di anticipo, sabato 15 aprile in casa. Prima, però, fronteggeremo il Grottammare, sempre davanti al nostro pubblico (sabato primo aprile alle 21.30 al palas Ciarapica, ndr), nell’ultima gara della fase ad orologio». La Rhütten, quindi, per ora affila gli artigli ed attende il recupero degli infortunati, in attesa dei confronti da dentro o fuori che varranno un’intera stagione.

Fonte: Luca Muscolini - Amatori San Severino

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!