Janus, coach Niccolai ''Vogliamo provare ad essere competitivi nonostante le rotazioni corte''

Coach Andrea Niccolai ha parlato alla vigilia della trasferta che vedrà la Janus Fabriano impegnata questa sera sul campo della Pallacanestro Roseto. Queste le sue parole riportate dall'ufficio stampa della società biancoblu:

"Con Chieti abbiamo vinto un match importantissimo contro una squadra molto esperta, ricca di talento e ben organizzata. Alla luce delle assenze di Vlatko e Paolo, il lavoro fatto dai ragazzi è stato eccezionale, sia per applicazione mentale, sia per dispendio di energie fisiche durante la gara; sono stati molto bravi e concentrati nello sviluppare in partita le soluzioni difensive ed offensive provate in allenamento.

Per battere la Lux è stato necessario coniugare una difesa molto solida ad un attacco efficace, quasi il 50% al tiro da tre e il 100% ai tiri liberi sono dati molto significativi. Siamo riusciti ad alternare e gestire il minutaggio dei 7 giocatori senior a disposizione, in particolare il contributo di Patrizio è stato decisivo: ha giocato 20’ di grande consistenza, nonostante la condizione fisica non ottimale e pochi allenamenti con la squadra. Il suo ritorno in campo ha dato una carica speciale sia ai compagni che ai tifosi.

A Roseto ovviamente ci aspetta una partita dal coefficiente di difficoltà altissimo, incontriamo quella che con Ruvo si è dimostrata la squadra più forte del campionato. Una formazione profondissima che ruota 10 giocatori con un mix di giovani molto competitivi e veterani di altissimo livello. Il giocatore senza dubbio più rappresentativo è Mantzaris play-guardia di profilo internazionale che vanta due Euroleghe vinte nel proprio palmares, oltre alla partecipazione a Mondiali ed Europei con la nazionale greca; Santiangeli è un altro atleta molto esperto, protagonista per diverse stagioni in A2 e capace di fare la differenza in questa categoria con la sua fisicità e il suo tiro da tre punti.

Sotto canestro Klyuchnyk è ormai una certezza a questi livelli. Con i suoi 211 cm di potenza e coordinazione è il migliore del campionato per la percentuale da due punti dove raggiunge un clamoroso 70%. Il play titolare è Giordano Durante protagonista di un campionato di notevole spessore, penetratore micidiale in uno contro uno e ottimo tiratore da tre punti; il quintetto lo completa Petracca, lungo ben conosciuto a Fabriano, dal tiro mortifero e dalla grande combattività.

Dalla panchina escono due esterni poliedrici come Donadoni e Guaiana abituati ad essere protagonisti, praticamente dei titolari aggiunti con 25’ di utilizzo a partita; il pacchetto lunghi è completato da Thioune neo acquisto e miglior rimbalzista del campionato con Taranto, e Tamani, giocatore molto atletico e presente a rimbalzo offensivo, particolarmente pericoloso in contropiede grazie alla capacità di correre velocemente tutto campo con continuità. Chiude il roster il 2005 Ousmane Maiga, uno dei migliori under del torneo, esterno che gioca 12’ a partita, con grande personalità ed atletismo.

Per quanto riguarda le assenze siamo ancora in piena emergenza, con gli infortuni di Granic e Bandini, a cui si è aggiunto Nkot Nkot che in settimana non si è mai allenato per problemi alla schiena. Come con Chieti vogliamo provare ad essere competitivi nonostante le rotazioni accorciatissime, siamo consapevoli che abbiamo ugualmente le risorse tecniche e morali per mettere in difficoltà Roseto. Per vincere in un campo così caldo ci vorrà una grande forza mentale, dovremo giocare una partita perfetta.

In prospettiva futura, nella sosta confidiamo di recuperare Vlatko, mentre per Paolo i tempi di recupero sono ancora incerti. La speranza è arrivare alle delicate gare con Ruvo e Mestre con più opzioni tattiche a disposizione e la fondamentale possibilità di poter distribuire minutaggi e falli su più giocatori".

Fonte: Janus Basket Fabriano
Photo Credits: Marco Teatini - Janus Basket Fabriano 

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!