Attila Junior, coach Scalabroni ''La squadra ha dato anima e corpo in campo''

Coach Nicola Scalabroni ha commentato l'importante vittoria conquistata dall'Attila Junior Porto Recanati sul campo della Carver Roma, nella 2° giornata del Play-In Silver del campionato di Serie B Interregionale. Queste le sue parole:

"Ci sono 3 dati importanti, il primo è 4 su 33 da 3p, quindi il 12% dalla lunga distanza; il secondo è 52 punti subiti; il terzo è 50 nostri rimbalzi contro i 28 della Carver. Questi 3 dati parlano del valore della partita fatta, contro una diretta concorrente. Con il 12% al tiro da 3p molto difficilmente si vince una partita; i 52 punti sono la prova dell'applicazione difensiva e della capacità di limitare le caratteristiche offensive di squadra e individuali degli avversari; i 50 rimbalzi contro i 28 è indice di "fame agonistica", di unità di squadra nel voler raggiungere insieme un obiettivo.

La partita è tutta qui, la squadra ha dato anima e corpo in campo, in una giornata storta al tiro ma con applicazione e tanta voglia di difendere nel modo giusto abbiamo saputo tirar fuori il carattere per portare a casa i 2 punti. Complimenti alla Carver che ci ha messo in difficoltà con la loro fisicità, la loro voglia di fare bene e non mollare mai ma noi sabato abbiamo dimostrato di avere qualcosa in più. Ora ci aspetta tanto lavoro in settimana per preparare al meglio Ferentino".

Photo Credits: Attila Junior Porto Recanati

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!