La Vigor Matelica supera la Virtus Roma 1960 e conquista la 9° vittoria consecutiva

La Halley Matelica non si ferma più. Vittoria consecutiva numero nove per i biancorossi, vittoria che arriva al cospetto della corazzata Virtus Roma, che affiancava i vigorini in vetta alla classifica, e per di più con Morgillo in panchina solo ad onor di firma a causa dell’infortunio muscolare patito sabato scorso a Fiumicino. La Vigor gioca una gara di grande sostanza soprattutto in difesa, dove a parte un passaggio a vuoto nel terzo quarto concede il minimo sindacale ai talenti capitolini, e sigilla con lucidità nel finale un successo che vale oro.

Ci mette un po’ però a carburare la Halley, soprattutto a livello offensivo. I laziali scattano sul 2-7 con un Rocchi subito dentro la partita, ma quando Mariani si iscrive al match con un paio di penetrazioni da funambolo la Halley prende fiducia. Trovata fiducia in attacco, la Halley sale di giri anche in difesa e a inizio secondo quarto cambia marcia: i biancorossi tengono per 4’ a secco una Virtus che finisce per innervosirsi e accumulare falli su falli. Il resto lo fa di nuovo Mariani, che con un paio di triple scava il fossato di 17 punti (40-23 al 17’) nel quale piombano i capitolini, tenuti in piedi solo da qualche guizzo dell’attesissimo Whelan.

I biancorossi sembrano pronti a schizzare via a inizio terzo quarto, quando toccano il massimo vantaggio sul +19 (49-30 al 22’) e invece all’improvviso riecco Roma: tre triple in rapida successione di Rocchi più un gioco da tre punti di Petrucci rianimano la squadra di coach Tonolli, che a fine terzo quarto è tornata a -7 (58-51). La Virtus ci crede e con la zona 3-2 crea qualche grattacapo all’attacco vigorino, ma un grande Mazzotti e un glaciale Mariani tengono a distanza i giallorossi, mai davvero in grado di mettere la Halley alle corde.

Esulta la Vigor, che chiude il girone di andata dei Play-In Gold con un filotto di successi e il primo posto in coabitazione con il Bramante Pesaro. Ma non c’è tempo per rilassarsi: mercoledì si torna in campo a Castelraimondo per il turno prepasquale contro il fanalino di coda Sicoma Valdiceppo. (Fonte: ufficio stampa Vigor Matelica)

Vigor Matelica - Virtus Roma 1960 79-70

Matelica: Provvidenza 2, Porcarelli ne, Mutombo ne, Morgillo ne, Carone 2, Mazzotti 20, Ciampaglia, Montefiori ne, Mentonelli 1, Riccio 10, Mariani 30, Musci 14. All. Trullo

Roma: Petrucci 12, Whelan 28, Frisari ne, Casale, Valentini, Zoffoli 3, Pellegrinotti ne, Giorgi 4, Rocchi 17, Giacomi, Fokou 6. All. Tonolli

Parziali: 21-15, 19-10, 18-26, 21-19.
Progressivi: 21-15, 40-25, 58-51, 79-70.
Usciti per 5 falli: Rocchi (Roma)

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!